Green on top, i giardini pensili di Melbourne

Università di Melbourne, Burnley Campus, tra le eccellenze australiane nel campo della ricerca e dell’insegnamento ha scelto come proprio manifesto i Burnley Living Roofs, tre giardini pensili che ricoprono gli edifici dell’ateneo, allo scopo di dimostrare all’intera comunità quanto le azioni green siano realmente percorribili.

 

Il progetto concepito dallo studio australiano Hassell, in collaborazione con esperti nel campo dell’orticoltura e dei tetti verdi, si suddivide in Demonstration Roof, Research Roof e Biodiversity Roof, tre luoghi separati e contraddistinti da una specifica funzione.
Il Demonstration Roof è uno spazio dimostrativo, uno sorta di esposizione open air di specie diverse attraversate da un percorso didattico in cui è possibile apprendere i segreti dei vari micro-habitat, mentre il Research Roof consta di in quattro zone dedicate alla sperimentazione e alla ricerca applicata ai tetti verdi, come ad esempio studi in merito al loro potere coibente o all’interazione con l’acqua piovana. Infine il terzo giardino pensile, il Biodiversity Roof, è uno spazio in cui in parte sono stati utilizzati materiali riciclati, come tegole o pezzi di legno per comporre l’habitat tipico di Melbourne, attraverso l’uso di piante autoctone, rettili, insetti e uccelli tipici della città.


I progettisti sottolineano che il design è volutamente sfacciato, vuole attirare l’attenzione della comunità, coinvolgere e far discutere in modo da promuovere lo scambio d’idee su un tema green di così grande importanza: i tetti verdi non solo possono mitigare il surriscaldamento degli edifici, ridurre il consumo energetico, attenuare gli effetti delle piogge torrenziali e contribuire alla biodiversità, ma possono contribuire ad un nuovo modo di concepire l’ambiente costruito, massimizzandone l’utilizzo.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Burnley Living Roofs


Luogo
Melbourne, Australia


Progettisti
Hassel


Data
2013


Per ulteriori informazioni
www.hassellstudio.com

 

Nell’immagine di apertura, vista di uno dei giardini pensili che ricoprono il Burnley Campus. Foto © Peter Bennetts and Les O’Rourke

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico