Green design, Ortofabbrica al Fuorisalone 2012

Ortofabbrica di Angelo Grassi, all’interno del circuito Tortona Design Week, si è  affermata, anche nell’edizione 2012, come uno degli spazi di riferimento per la comunità internazionale del design.

 

Un FuoriSalone che ha alimentato di verde il centro di Milano, creando un’oasi di benessere lontana dal caos cittadino. Il progetto conferma al meglio la vocazione ecologica di Ortofabbrica e la sua idea dell’abitare in-natura, secondo il principio fondante della coesistenza e non del dominio. Con uno sguardo già rivolto all’Expo 2015, i temi affrontati in questa edizione sono stati l’acqua, l’energia rinnovabile e il recupero di una vita più autentica che rispecchi in maniera naturale le nostre origini; il ritorno alle forme di sopravvivenza rurale come punto di partenza per un’arte che, facendo propria l’esperienza del passato, si rinnova.
Piante officinali sistemate in Ortovasi, micro-orti verticali alloggiati in strutture in terracotta, scavate da piccole sacche per la raccolta delle piante, hanno mostrato una doppia funzionalità: pareti verdi e, al tempo stesso, coltivazioni cittadine.
Il visitatore ha calpestato “Ripietra”, pavimentazione dalla forma organica in  materiale composto per il 55% da polietilene, derivante dalla raccolta differenziata urbana, e, per il 45% da legno recuperato dagli scarti di lavorazione industriale. A fianco le tasche vegetali di Kenaf, alternativa agli orti verticali.

 

Al centro del cortile e affacciato sul biolago, il Bioloft, esempio moderno di “casa monacale” creato attorno alle reali necessità quotidiane e nel rispetto delle risorse di cui disponiamo; arredato con oggetti elementari realizzati da materiali di recupero, una tavola vestita di erba naturale, una sedia, una credenza, ma soprattutto una cucina economica. Grassi ha proposto la rivisitazione in chiave moderna della normalità novecentesca, del necessario quotidiano, dell’ottimizzazione delle risorse energetiche, economiche e naturali.
Il Biolago, ideato da Grassi e realizzato dall’azienda agricola Vannacci Graziano, richiama all’importanza dell’acqua e al riutilizzo eco-creativo. Alimentato da acqua piovana, e purificato con un sistema di fitodepurazione, può vivere in modo assolutamente naturale tutte le stagioni, senza il bisogno di svuotamenti o coperture invernali; le piante, che per ottimizzare la loro funzionalità ne occupano un terzo dello spazio, oltre a svolgere la funzione filtrante, creano una piacevole zona verde.
Diego Chilò ha presentato “Sengio”, esempio di monumentale semplicità e naturalezza di una seduta da piazza, ideata per l’azienda Peotta Armando, specializzata nella lavorazione della pietra di Vicenza, che mantiene ancora tecniche di produzione artigianali ed è attenta al riuso creativo assemblando i pezzi di scarto per produrre innovativi oggetti di design.
Michele Barberio di XYZ Factory hanno presentato oggetti di design di autoproduzione, entrambi premiati, mentre i due designer di VicoloPagliaCorta hanno presentato al pubblico “Concavo”, variegata famiglia di contenitori, realizzati all’uncinetto con vecchi cavi elettrici, al posto del semplice filo da cucito.

 

Angelo Grassi si occupa da oltre trent’anni di design, di progettazione e realizzazione di allestimenti museali e scenografie. Negli ultimi vent’anni ha portato a termine il lavoro di recupero di un cementificio in disuso, trasformando un’area malsana e decadente in un centro dedicato al design e all’artigianato, allo spettacolo, all’arte e al tempo libero. È nata così Fabbrica, un contenitore in continuo movimento che muta a seconda delle esigenze di chi ne fa uso nel rispetto assoluto della storia, della cultura e dell’ambiente.

 

Per ulteriori informazioni
Angelo Grassi & C. s.n.c
Viale Carducci, 113
Gambettola, Forlì-Cesena
Tel. 0547 52115 fax 0547 59302
E-mail: info@angelograssi.it
www.angelograssi.it

 

Nell’immagine di apertura, vista del biolago ideato da Grassi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico