Green design, a Hangar Design Group il Premio Compasso d’Oro ADI 2011

Lo studio internazionale di design Hangar Design Group ha vinto il Premio Compasso d’Oro ADI 2011 per il progetto di casa mobile Sunset. Il più autorevole premio mondiale di design suggella un progetto di eccellenza, già premiato all’Expo di Shanghai nell’ambito della mostra Italia degli Innovatori.

 

La casa mobile Sunset – progettata da Hangar Design Group per il brand Movit di Pircher Oberland – vince l’ambito premio per la categoria design per l’ambiente, grazie ad un concept innovativo che sa coniugare le migliori soluzioni di funzionalità e stile con le esigenze di sostenibilità ambientale proprie dell’architettura contemporanea.
Il progetto della casa mobile nasce dall’esigenza di tenere il passo con le tendenze contemporanee di vita nomade, per cui Sunset è progettata per essere flessibile, reversibile, personalizzabile e, allo stesso tempo, in grado di soddisfare le esigenze di vivibilità richieste ad una casa “stabile”, a partire da una pianta molto razionale, dove tutti gli ambienti sono spazialmente collocati in modo funzionale.
Ricerca, passione, visione sono gli ingredienti di una filosofia progettuale innovativa e coerente: “Ogni volta che affrontiamo un progetto, si tratti del disegno di un logo, di un sito web o di una microarchitettura, cerchiamo di sviluppare una riflessione organica che inquadra il progetto specifico in un universo di riferimento coerente” – commentano i creativi di Hangar Design Group. “La casa mobile Sunset si caratterizza per un concept semplice ma innovativo e per la massima efficienza energetica a impatto zero, nel rispetto del paesaggio. La sua qualità è certificata in classe A secondo gli standard internazionali CasaClima, sia in termini di processi produttivi, che di gestione ambientale e materie prime utilizzate”.

 

La premiazione del Compasso d’Oro 2011 si è svolta il 12 luglio al Macro di Roma, nella sede della Pelanda al Testaccio: 19 designer con le imprese che con loro hanno realizzato i migliori prodotti del triennio 2008-2010; 77 menzioni d’onore ad altrettanti prodotti di ogni settore; 6 premi alla carriera assegnati a designer italiani; 3 premi assegnati a figure del design internazionale e un premio speciale al design dei servizi. Inoltre, 3 targhe e 10 attestati sono stati assegnati ai migliori progetti realizzati dagli studenti delle scuole di design italiane.

 

Dopo gli interventi introduttivi i premi sono stati consegnati da Luisa Bocchietto, presidente nazionale ADI, Giovanni Cutolo, presidente della Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro, Massimo Arlechino, presidente della Fondazione Valore Italia (che ha organizzato, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, gli eventi di Unicità d’Italia, di cui le manifestazioni del XXII Compasso d’Oro sono parte) e dai presidenti delle Delegazioni territoriali ADI. La premiazione è stata condotta da Giorgio Tartaro, direttore editoriale di Leonardo TV.

 

La giuria internazionale del XXII Compasso d’Oro, presieduta da Arturo Dell’Acqua Bellavitis, era composta da Chantal Clavier Hamaide, Umberto Croppi, Guto Indio Da Costa, Pierre Keller, Cecilie Manz, Clive Roux, Shiling Zheng.

 

Gli oggetti premiati sono esposti fino al 25 settembre alla Pelanda, insieme con tutti i prodotti pubblicati nel triennio 2008-2010 sull’annuario ADI Design Index, preselezione del premio, per un totale di circa 400 nuovi prodotti di design. Ancora fino al 25 settembre prosegue al Palazzo delle Esposizioni la Mostra storica del Compasso d’Oro, con 300 oggetti premiati dal 1954 a oggi nelle varie edizioni del premio.

 

Per ulteriori informazioni
www.adi-design.org

 

Per ulteriori informazioni su Hangar Design Group
www.hangardesigngroup.com

 

 

Nell’immagine di apertura, Sunset, la casa mobile progettata da Hangar Design Group, vincitore del Premio Compasso d’Oro ADI 2011

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico