Progettazione urbana, New vip.com Headquarters di gmp

gmp

(Read english text)

Lo scorso 23 giugno è stata posata la prima pietra per la nuova sede del gruppo vip.com nella città di Guangzhou, nel sud della Cina, progettato da studio gmp che, all’inizio dell’anno, ha vinto il concorso internazionale per il progetto dell’edificio e a cui è stato subito dopo commissionata la costruzione.

Leggi anche Progettazione Urbana, il Guangzhou City Museum di gmp

vip.com è una delle più famose aziende di e-commerce della Cina; la sua rapida crescita ha determinato l’esigenza di stabilire la sua sede nell’“Internet Innovation Zone” nel quartiere Pazhou di Guangzhou, un’isola del fiume Pearl a sud-est del centro della città. In questa zona, che comprende l’area della Canton Fair, è stato progettato un nuovo quartiere commerciale e di servizi dedicato alle aziende che lavorano nel mondo di Internet, con strutture integrative per lo svago e il tempo libero.

La cultura aziendale della vip.com è dinamica e non gerarchica. Dal punto di vista architettonico, questo richiede grandi spazi flessibili che possono essere diversamente utilizzati e rapidamente convertiti, pur consentendo varie forme organizzative degli uffici. In termini di design, l’edificio è stato sviluppato come un “paesaggio” stratificato orizzontalmente, che scavalca le strade circostanti per collegare tutti e tre gli edifici situati sul lotto angolare. A partire da questa struttura, il volume complessivo e la disposizione dei collegamenti verticali sono stati sviluppati allo scopo di fornire il maggior numero possibile di uffici con piacevoli viste sul fiume e sulla città.

Le singole aree funzionali dell’edificio appaiono come volumi impilati intervallati da aperture verticali e piani con funzioni speciali che assumono la forma di “cuciture”. La prima di queste cuciture, collocata al quarto livello, segnala l’interfaccia tra le funzioni interne ed esterne e serve come luogo di incontro per i visitatori e i dipendenti, e comprende un centro congressi, spazi espositivi e servizi di ristorazione. Questa zona è aperta sia verso l’interno dell’edificio sia verso la piattaforma aggettante verso il fiume Pearl. Come uno spazio pubblico accogliente, collega l’edificio al lungomare tramite ampie scalinate e un parco a est, parte integrante del progetto.

Leggi anche Progettazione Urbana, il nuovo centro IT a Guangzhou di studio gmp

Nel blocco appena al di sopra della zona meeting, vi sono gli spazi ufficio per i singoli gruppi della società. Qui, un altro piano speciale è dedicato alle interazioni informali, comprese le aree ricreative, una biblioteca, aree fitness e terrazze all’aperto. Le due torri più snelle, alte 130 e 172 metri, che emergono da questa base ospitano un hotel per i dipendenti e gli ospiti e, nella torre più alta, le stanze per l’amministrazione e il management.

Il carattere architettonico è determinato dalla facciata, volutamente semplice e articolata orizzontalmente con finestrature da pavimento a soffitto. Le finestre apribili consentono la ventilazione naturale a tutte le postazioni di lavoro. Essendo lo staff prevalentemente giovane e creativo, è stata progettata una molteplicità di ambienti di lavoro, collegati tra loro e con l’esterno. In termini di progettazione urbana, l’edificio appare come una composizione in scala reale di cubi, distinguibili singolarmente, la cui identità è stabilita dal modo in cui sono specificamente progettati in funzione degli utenti e della posizione.

SCHEDA PROGETTO
New vip.com Headquarters

Localizzazione
Guangzhou, Cina

Committente
vip.com

Progetto
Meinhard von Gerkan e Stephan Schütz con Nicolas Pomränke

Project leader
Clemens Kampermann

Team di progettazione | concorso
Jan Peter Deml, Thomas Muncke, Dimitri Philippe, Burkhard Pick, Anastasiya Vitusevych, Qin Wei, Xu Ji, Thilo Zehme, Yin Zhang, Katarzyna Zaczek

Team di progettazione | progetto esecutivo
Andreas Goetze, Dimitri Philippe, Kristin Schoyerer, Xu Ji, Yin Zhang, Wei Zhilin,
Astrid Jahncke

Superficie
151,000 mq

 

Per ulteriori informazioni
www.gmp-architekten.de

Nell’immagine di apertura, vista notturna del New vip.com Headquarters. © gmp
— english text

On June 23rd, the foundation stone was laid for the new headquarters of the vip.com online group in the southern Chinese city of Guangzhou. Stephan Schütz attended the ceremony as the partner representing gmp, von Gerkan, Marg und Partners Architects. At the beginning of the year, gmp won the international competition for the project and was subsequently commissioned to begin construction.

Read also Guangzhou City Museum by gmp

vip.com is one of China’s most successful E-commerce companies. This rapidly growing concern is establishing its new headquarters in Guangzhou’s “Internet Innovation Zone” in the Pazhou district, which is an island in the Pearl River southeast of the city center. This area, which includes the grounds for the Canton Fair, has been designated a new trade and service district dedicated to Internet companies with supplementary leisure facilities.

The corporate culture at vip.com is dynamic with flat hierarchies. Architecturally, this calls for large, flexible spaces that can be diversely populated and rapidly converted while permitting various organizational forms of office use. In terms of design, the building was developed as a horizontally layered office landscape that bridges the streets to connect all three building sites on the angular parcel. With this as the basis, the overall cubature and arrangement of the vertical access points were developed with a view to providing a maximum number of office spaces with attractive views of the river and city.

The building’s individual functional areas appear as stacked volumes offset by vertical apertures and by floors with special functions that take the form of “seams.” The first of these seams located on the fourth floor signals the interface between external and internal functions, serving as a meeting place for visitors and employees that includes a conference center, exhibition spaces, and catering facilities. This area is open to both the building interior and the platform projecting out toward the Pearl River. As a public space with a welcoming quality, it connects the building to the waterfront via broad flights of stairs and to a park in the east whose design is an integral part of the project.

Read also China Unicom IT Industrial Operation Center in Guangzhou by gmp

Just above the “meeting zone” in the stacked block are the office zones for the company’s individual teams. Here, another special floor is dedicated to informal interactions, including recreational areas, a library, fitness areas, and planted outdoor terraces. The two slender 130 and 172 meter towers emerging from this base structure accommodate both a hotel for employees and guests and, in the case of the taller tower, rooms for administration and management.

The overall character of the architecture is determined by the façade, which is kept deliberately simple and is horizontally articulated with floor-to-ceiling windows. Casement windows that can be opened allow natural ventilation of all workstations. For the predominantly young and creative staff, the result is a variety of work environments that are both interconnected and connected to the outside. In terms of urban design, the building appears as a full-scale composition of individually discernable cubes whose special identity is established by the way it specifically addresses its users and location.

From the Architects

 

PROJECT INFO
New vip.com Headquarters

Location
Guangzhou, China

Client
vip.com

Design
Meinhard von Gerkan and Stephan Schütz with Nicolas Pomränke

Project leader
Clemens Kampermann

Team, competition
Jan Peter Deml, Thomas Muncke, Dimitri Philippe, Burkhard Pick, Anastasiya Vitusevych, Qin Wei, Xu Ji, Thilo Zehme, Yin Zhang, Katarzyna Zaczek

Team, implementation
Andreas Goetze, Dimitri Philippe, Kristin Schoyerer, Xu Ji, Yin Zhang, Wei Zhilin, Astrid Jahncke

GFA
151,000m2

 

For further information
www.gmp-architekten.de

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico