Giovani progetti per le infrastrutture, il convegno alla Triennale

Si terrà il prossimo giovedì 24 gennaio alla Triennale di Milano il convegno Giovani progetti per le infrastrutture, evento collegato alla mostra L’Architettura del mondo. Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi, in corso fino al 10 febbraio 2013.

Seguendo le scelte operate dalla ricerca di un possibile ordine nella complessità delle architetture per le infrastrutture contemporanee, il convegno ripercorre la sequenza presentata in mostra, con particolare attenzione al lavoro delle generazioni di architetti e ingegneri più giovani per confermare l’interesse all’aderenza a stili di vita, di movimento e di trasporto, in linea con i tempi correnti senza dimenticare per ogni tipologia di mobilità la ricerca dei temi più veri e caratterizzanti la declinazione attuale del servizio.

Il tema delle infrastrutture, soprattutto in questa epoca, ha un grandissimo valore collettivo; il ruolo di queste architetture è oggi fondamentale per il ridisegno e la riqualificazione delle nostre città ma soprattutto per il riconoscimento da parte della collettività del valore sociale dell’architettura.
Per questa ragione il convegno è organizzato a partire dal confronto diretto tra alcuni giovani progettisti italiani e stranieri e il lavoro di ricerca di tre filosofi, docenti universitari, che si occupano dello spazio urbano e della relazione tra architettura e società, per provare a sottolineare il forte ruolo pubblico di queste nuove architetture per le infrastrutture.
Il convegno propone uno sguardo aperto e critico nei confronti delle nuove generazioni secondo una lettura critica dei temi trattati sollecitata dai filosofi, primi osservatori attenti dell’aspetto sociale dei nuovi luoghi della città.

Programma del convegno

– I luoghi delle infrastrutture | Massimo Ferrari, Politecnico di Milano

– Give us the sea back (City-Port buildings) | Sergio Baragaño (baragaño), Spagna

– Budapest Deep Down | Ádám Hatvani (sporaarchitects), Ungheria

– Pensare l’in-fra | Carla Danani, Università degli studi di Macerata

– Terre Fragili. Architetture geologiche per paesaggi di macerie | Marco Navarra (studio nowa), Italia

– L’utilità dell’inutile | Matteo Scagnol (modus architects), Italia

– Le tre suggestioni delle infrastrutture: accessibilità, identità… e rêverie | Giampaolo Nuvolati, Università degli studi di Milano Bicocca

SCHEDA EVENTO

Convegno
Giovani progetti per le infrastrutture

Luogo
Triennale di Milano
viale Alemagna, 6
20121 Milano

Data
giovedì 24 gennaio 2013

Orario
ore 15.00

Per ulteriori informazioni
www.triennale.it

Nell’immagine, Paul Bonatz, Chiusa di Rockenau lungo il Neckar, 1933. Foto © Daniele De Lonti

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico