Giardini pensili e tetti verdi, il sistema Perliroof di Perlite Italiana

Perlite Italiana da oltre vent’anni produce sistemi professionali per la realizzazione di tetti giardino, parcheggi drenanti, giardini verticali, rotatorie e aiuole spartitraffico verdi. Perliroof è un sistema per la creazione di giardini pensili e tetti verdi, il cui cuore è costituito dalla perlite espansa, prodotto naturale e biocompatibile, che riveste nel contempo il ruolo di accumulo idrico e drenaggio: Perliroof è brevettato e studiato per rispondere al meglio alle esigenze della vegetazione nel clima mediterraneo; gli elementi che lo costituiscono rispondono ai requisiti della norma UNI 11235 e attraverso la loro scelta e il corretto dimensionamento le coperture possono essere inverdite con vegetazione di tipo estensivo a ridotta manutenzione, a sedum o tipo macchia mediterranea, oppure intensivo a prato, con arbusti e piccole alberature, garantendo la massima flessibilità in funzione delle richieste e delle condizioni ambientali e climatiche.

 

I tetti verdi Perliroof, caratterizzati da pesi e spessori limitati e di facile posa, possono essere realizzati sia su coperture piane che fortemente inclinate, e consentono di rispondere appieno alle esigenze progettuali e di cantiere.
Il sistema Perliroof trova spazio di impiego nei contesti più svariati: tetti di edifici industriali o commerciali, ospedali, residenze private, coperture di garage, aree pubbliche e parchi, sia per la creazione di coperture con la pura valenza di mitigazione ambientale che per coperture fruibili dove vengano anche introdotte strutture di arredo e pavimentazione, percorsi pedonali e carrabili.

 

Perlite Italiana sarà presente al Made Expo dal 2 al 5 ottobre 2013, Pad. 6, Stand C25-D22.

 

Informazioni
www.perlite.it


Nell’immagine di apertura, realizzazione del verde di Perlite italiana: Eurambiente

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico