Furniture design, la sedia Piana di David Chipperfield al MoMA di New York

La sedia pieghevole Piana disegnata da David Chipperfield e nata dalla collaborazione tra Alessi e Lamm è stata selezionata per essere inserita nella collezione permanente del Museum of Modern Art di New York.

 

Dal punto di vista creativo la considero un colpo da maestro in un’area tipologica della massima difficoltà per un designer: un tipo di prodotto sul quale, nel corso della storia, molti artisti si sono cimentati, ma i risultati eccellenti sono davvero pochi. La tecnica dell’epifania di questo progetto gioca sulle corde dell’astrazione geometrica e della ricerca di una grande semplicità formale: rigore e precisione come tratti peculiari dei progetti di David Chipperfield” (Alberto Alessi, Presidente di Alessi spa).

 

La sedia Piana è infatti realizzata utilizzando materiali e tecnologie di ultima generazione. Leggera, robusta, pratica e rispettosa dell’ambiente, questo progetto d’eccellenza “made in Italy”, presentato in occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano edizione 2011, viene descritto da Chipperfield come un oggetto che possiede un “linguaggio visivo indicativo, nella sua semplicità, della funzione e del ruolo dell’oggetto stesso e conferisce alla seduta un carattere di eternità”. Chipperfield afferma inoltre che “il concept di ‘Piana’ si è focalizzato su una sedia pieghevole e versatile dai tratti semplici e iconici, che presenta caratteristiche facilmente riconoscibili”. L’estrema sintesi distintiva del segno fa di “Piana” una seduta maneggevole e facilmente accatastabile. I tre elementi di cui è costituita ruotano intorno a un singolo asse e la struttura portante e i relativi meccanismi sono celati all’interno della sedia stessa. La finitura opaca e le qualità tattili del polipropilene, riciclabile al 100%, rendono la sedia robusta e confortevole al tempo stesso.

 

Eugenio Morselli, Presidente di Lamm spa, spiega: “Noi di Lamm, ci occupiamo di fare sedie. Le produciamo da oltre 50 anni e le sappiamo fare bene. Ci piace che siano comode, resistenti, sicure, ma soprattutto belle. Vogliamo che siano 100% made in Italy. In collaborazione con Alessi, azienda leader a livello di spazi domestici e il cui nome è sinonimo dell’idea stessa del design domestico, abbiamo voluto creare e dare vita a una sedia pieghevole, multifunzionale nell’uso ed essenziale nei contenuti, leggera nei materiali e rispettosa dell’ambiente. Dalla matita di David Chipperfield è nata quindi “Piana”, la sintesi perfetta di bellezza e rigore; un risultato di cui potremo indubbiamente essere orgogliosi per i prossimi 50 anni”.

 

Con l’inserimento della sedia pieghevole “Piana” nella propria collezione, il Museum of Modern Art riconosce l’architetto David Chipperfield quale maestro nel progettare un oggetto d’uso quotidiano ad alta tecnologia con l’utilizzo di un materiale riciclabile che educa la percezione del pubblico al significato attuale di “good design”.

 

Per informazioni
www.alessi.com
www.lamm.it
www.moma.org

 

Nell’immagine, la sedia pieghevole “Piana”, design David Chipperfield

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico