Expo 2015: Vivaio Italia, il concorso per il Padiglione Italia

Presentato il bando per il concorso internazionale di progettazione del Padiglione Italia a Expo Milano 2015. Diana Bracco, Commissario generale di sezione per l’Italia e presidente della società Expo 2015, e l’Amministratore Delegato Giuseppe Sala hanno illustrato alla stampa le linee guida per la partecipazione.

 

L’area del Padiglione Italia comprende i quattro lotti affacciati sul Cardo e un quinto lotto che ospiterà il Palazzo Italia. All’interno di questi edifici sono previsti spazi espositivi e per eventi, spazi di rappresentanza e di incontro per le istituzioni, servizi di ristorazione e vendita di prodotti italiani.
Il costo massimo preventivato per la realizzazione di lavori è di 40 milioni di euro.
Il termine per l’iscrizione è il 14 gennaio 2013; il termine fissato per la consegna dei progetti è il 20 febbraio 2013.


Vivaio Italia è il concept guida del Padiglione Italia. Una metafora che diventa immagine molto rappresentativa e iconica. Il Padiglione italiano sarà uno spazio protetto che aiuta i progetti e i talenti a “germogliare”, che operano nel Paese.
L’albero della vita
è l’icona, l’Albero della Vita come espressione della Natura Primigenia, icona di femminilità e simbolo delle forze generatrici. L’Albero come “madre” di tutte le cose viventi che può divenire l’icona centrale del Padiglione, organizzando lo spazio secondo una distribuzione “organica” dei contenuti e delle aree tematiche.

 

Un simbolo le cui radici possono diramarsi anche in una lettura “orizzontale”, collegando tra loro i diversi spazi, in particolar modo l’area dedicata alle Regioni.
Un concetto che nella sua globalità progettisti, artisti e designer sono chiamati a interpretare liberamente nei materiali, nelle forme, nelle dimensioni, nella tecnologia. Un “oggetto architettonico” o un’installazione, che si pone l’obiettivo di rimanere nella memoria collettiva.

 

Il Padiglione Italia dovrà essere concepito come uno spazio innovativo, inedito, sorprendente, unico. Uno spazio “trasparente”, che deve poter dialogare con l’ambiente circostante. Che cambia aspetto nel corso della giornata. Che respira e che vive, quasi fosse esso stesso un organismo vivente. Un punto di riferimento per imprenditori e ricercatori, capaci di rinnovare il concetto di “eccellenza italiana” del “saper fare” e del Made in Italy.
Un simbolo del nuovo patto tra il Paese e il suo territorio, non più inteso in senso meramente paesaggistico, ma come leva di trasformazione e crescita.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA CONCORSO
EXPO 2015 – Padiglione Italia


Iscrizione
entro il 14 gennaio 2013


Consegna
entro il 20 febbraio 2013


Per ulteriori informazioni e per scaricare il bando
www.expo2015.org

www.concorsopadiglioneitaliaexpo2015.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico