eVolo Skyscraper 2015, ecco i vincitori del concorso

Il magazine digitale eVolo ha annunciato i vincitori di Skyscraper 2015, il concorso che dal 2006 raccogliere le idee più innovative nel campo dell’architettura verticale.

 

La giuria, composta da Massimiliano Fuksas (Studio Fuksas), Michael Hansmeyer (Swiss Federal Institute of Technology), Richard Hassell (WOHA), Alvin Huang (Synthesis Design + Architecture), Yong Ju Lee (vincitore dell’edizione eVolo Skyscraper Competition 2014), Wenchian Shi (MVRDV), Wong Mun Summ (WOHA), e Benedetta Tagliabue (EMBT Miralles Tagliabue), ha selezionato 3 vincitori tra 480 progetti provenienti da tutto il mondo.

 

Il primo posto è stato assegnato ai polacchi BOMP (Ewa Odyjas, Agnieszka Morga, Konrad Basan e Jakub Pudo) con il progetto Essence Skyscraper, una mega-struttura urbana che contiene diversi habitat naturali per sfuggire alla frenetica vita urbana e stimolare esperienze diverse.

 

Il secondo posto è stato aggiudicato dagli indiani Suraksha Bhatla e Sharan Sundar con Shanty-Scaper. Il progetto mira a fornire alloggi, lavoro e spazi ricreativi per gli abitanti di slum Chennai città in India. Il grattacielo è stato progettato per riutilizzare post-costruzione detriti della città tra cui tubi, lamiere ondulate, legname, etc.

 

Il terzo posto è stato assegnato al russo Egor Orlov per il progetto Cybertopia che reinventa la città del futuro intendendola come una combinazione di mondi digitali e fisici, una città che cresce e si trasforma istante dopo istante in base alle nostre esigenze.

 

Per ulteriori informazioni
www.evolo.us

 

Nell’immagine di apertura, vista del progetto vincitore Essence Skyscraper, BOMP. © eVolo

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico