L’ Esame di Stato senza domani

di Marcello Balzani. Costituisce uno degli argomenti cardine della riqualificazione della professione dell’architetto, perché è da sempre un anello formalmente fondamentale della lunga catena che stringe il percorso di formazione (oggi permanente) dell’architetto prima verso una scelta di studi e poi verso il ruolo che la professione richiede.

È un argomento cardine perchè è un passaggio obbligato. Per alcuni l’esame di stato è una rupe tarpea, per altri sembra di rivivere l’esperienza di Tom Cruise in Edge of Tomorrow di Doug Liman, ispirato ad un racconto di Hiroshi Sakurazaka magicamente illustrato da Yoshitoshi ABe. Un loop temporale che, per effetto di una condizione fantascientifica prodotta da una solita invasione aliena, fa rivivere incessantemente la realtà della propria fine.

Nel film, a parte vedere il Tom Cruise indistruttibile di Mission Impossible cadere in un girone infernale in cui la legge del contrappasso lo porta ad essere menato e perdente decine di volte, il processo di ripetizione ad un certo punto conduce il protagonista ad imparare dai propri errori e ad individuare una strategia per rimanere in vita (e salvare il mondo ovviamente). Insomma alla fine Tom Cruise, nei panni del Maggiore William Cage degradato a recluta, riesce a superare l’esame di stato e può, abilitato alla professione di architetto, iscriversi all’Ordine professionale riferito alla sua provincia di residenza ed esercitare la professione, continuando ad allenarsi per scansare i mostri alieni e rimanere in vita.

Mi perdonerete l’ironia ma è quanto mai anacronistico che l’ esame di stato architetto sia rimasto praticamente immodificato, rendendo soprattutto la prova pratica un’esperienza da film di fantascienza, questa volta rivolto all’indietro, in cui per otto ore con riga e squadra giovani neolaurati si impongono di sviluppare e risolvere coerentemente un progetto architettonico. Allenandosi molto il confronto con la prova pratica permette di individuare una via d’uscita dal labirinto, che è soprattutto un confronto con se stessi e le proprie forze (fisiche e psicologiche), ma è veramente quello che si ritiene utile e necessario per selezionare i giovani laureati?

E si vuole selezionarli o invece aiutarli a rapportarsi alla professione dell’architetto attraverso una consapevole integrazione con le competenze della pratica professionale?

Ci sono già virtuose alternative in atto, sia in Toscana che in Veneto, dove in rapporto con le Federazioni degli Ordini e attraverso una collaborazione con le principali Università si è riusciti ad individuare un diverso percorso d’accesso per l’ esame di stato architetto, innescando anche una prima importante relazione di reciproca conoscenza tra il dottore in architettura e le realtà professionali del proprio territorio e della propria regione. In quest’esperienze, da alcuni anni sperimentate, prende valore lo strumento del tirocinio professionale per il neolaureato, che sviluppa molte ore (tra un anno ed un semestre) di pratica professionale accreditata diretta e monitorata, con uno specifico progetto formativo, da un professionista iscritto all’Albo degli Architetti.

Forse si potrebbe non portate tutti i nostri dottori in architettura di fronte alla rupe tarpea?

Forse si potrebbe (con tutti i più corretti e certificati strumenti di qualità e controllo attivabili tra Università e Ordini professionali) condurre i giovani neolaureati a non puntare al mero autoapprendimento muscolare, come Tom Cruise nei panni del Maggiore William Cage, per rimanere in vita?

Forse l’esame di stato potrebbe essere (finalmente) un domani? Un civile domani?

Una civile porta d’ingresso ad una professione, che può essere ancora straordinaria e gratificante.

 

Guida pratica alla progettazione + Prontuario tecnico urbanistico amministrativo

Guida pratica alla progettazione + Prontuario tecnico urbanistico amministrativo


Alberto Fabio Ceccarelli , 2015, Maggioli Editore

Prontuario Tecnico Urbanistico AmministrativoVolume 1: "Prontuario tecnico urbanistico amministrativo"

La...


110,00 € 99,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico