Elogio al Legno

Un albero reinterpretato in chiave di design prende forma allo spazio Interni Design Energies. Un’Isola di Relax ideata e promossa da Costi Design, disegnata e progettata da Luigi Ferrario con i materiali di mafi troneggia nell’area Interni Design Energies.

Isola di Relax – Elogio al Legno è l’installazione voluta e promossa da Costi Design, show-room e studio di progettazione in cui trovano spazio alcune delle più importanti firme del design nazionale per il settore dei pavimenti, rivestimenti e dell’arredo-bagno, insieme al produttore di rivestimenti in legno mafi e disegnata dall’architetto Luigi Ferrario.
La realizzazione è esposta all’interno dell’ormai storica iniziativa di Interni che quest’anno espone le più interessanti forme di progetto e invenzioni legate a sostenibilità, bioedilizia, architettura ecologica, eco-design. Interni Design Energies (questo il nome che l’iniziativa ha preso quest’anno) mette in mostra, all’interno delle corti dell’Università degli Studi di Milano, il processo creativo di designer e architetti italiani e internazionali chiamati a confrontarsi sul tema dell’uso dell’energia, con  particolare attenzione agli aspetti legati alla casa, alla città e al paesaggio.

 

 “Abbiamo voluto aderire a questo progetto insieme a mafi perché è una realtà internazionale con cui condividiamo la stessa passione per il design, l’attenzione verso l’ambiente e la ricerca di soluzioni sempre nuove ed emozionali” spiega Mauro Orlandelli, fondatore insieme al fratello Enrico di Costi Design. “Ed è  proprio attraverso l’utilizzo dei rivestimenti in legno forniti da mafi, materiali che si distinguono per il raffinato design e per la forte connotazione ambientale (tutte le soluzioni sono infatti ecosostenibili e trattate esclusivamente con oli naturali) che siamo riusciti a dare forma ad un’architettura capace di interpretare quella forza e quel senso di armonia che solo la natura, attraverso le sue opere ricche di significato, metafore e allegorie, riesce a trasmettere”.

 

Il progetto dell’architetto Luigi Ferrario, un’installazione piramidale caratterizzata da linee pulite ed essenziali capaci di coniugare la raffinatezza delle forme con la naturalità del legno, vuole elogiare la capacità unica dell’albero, simbolo di vita per eccellenza, di mettere in relazione armoniosamente, con eleganza, continuità e in modo irripetibile, sottosuolo, terra e cielo. La genuinità dell’opera è sottolineata anche dalle singolari venature degli alberi, esaltate dall’utilizzo equilibrato dei colori e da un pregevole gioco di luci.  Accanto alla struttura, un’area relax in cui oggetti di arredo urbano, panchine e sedute nate anch’esse dalla progettualità di Luigi Ferrario, sono a disposizione dei visitatori.

 

“Il legno e’ un materiale che permette di esprimere creatività utilizzando prodotti naturali. La grande visibilità del Salone del Mobile, e in particolare dell’iniziativa di Interni, e’ motivo di stimolo per gli architetti che, come me, hanno a cuore l’attenzione all’ambiente e allo sviluppo di soluzioni sostenibili” ha sottolineato Luigi Ferrario.

 

Come il legno con l’albero, così l’equilibrio, la raffinatezza e l’unicità sono gli elementi indispensabili che costituiscono la fonte di ispirazione delle innovative proposte abitative di Costi Design declinate anche nei rivestimenti in legno firmati mafi. Costi Design è, infatti, rivenditore del marchio mafi in Italia.

 

“Con la partecipazione al Salone del Mobile vogliamo riconfermare la vocazione di Costi Design per la progettualità, l’eleganza e uno stile esclusivo” afferma Mauro Orlandelli, “Materiali unici, soluzioni di progettazione innovative e dettagli emozionali hanno guidato fin dalla nostra apertura, nell’autunno 2007, il nostro lavoro. E sono proprio questi elementi che ci hanno portato al Salone del Mobile”.

ISOLA DI RELAX – ELOGIO AL LEGNO
Installazione di Luigi Ferrario

Interni Design Energies
Cortili dell’Università degli Studi di Milano
Ca’ Granda – ex Ospedale Maggiore
Via festa del Perdono 7, Milano

Dal 22 al 27 aprile 2009

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico