Edilizia e arte: la Pietra di Luserna in tempi antichi e recenti

La Pietra di Luserna è un raffinato materiale lapideo usato in tempi antichi e recenti sia nell’edilizia che nell’arredo urbano. È una pietra di colore grigio vellutato al cui interno si trovano più o meno abbondanti cristalli bianch, in genere di dimensioni millimetriche, che permettono un’eccezionale rifrazione della luce.  Il materiale è così pregiato che è stata utilizzata anche per nobili impieghi, come le pavimentazioni esterne dei Palazzi Reali di Torino, Racconigi e Venaria Reale. Altrettanto famoso è l’utilizzo della Pietra di Luserna per la copertura a lose della Mole Antonelliana di Torino voluta dall’architetto Alessandro Antonelli.  Le lastre intercalate tra i mattoni, sono tuttora visibili anche oggi, conferendo maggiore solidità all’edificio che, al tempo della sua costruzione, era il più alto al mondo in muratura.

La produzione di questo materiale è limitata alla porzione dell’areale dei comuni di Luserna San Giovanni, Rorà e Bagnolo Piemonte. L’introduzione della segagione a telaio e disco diamantato ha innovato profondamente il processo produttivo della Pietra che un tempo prevedeva la spaccatura dei blocchi in lastre e la loro successiva riquadratura in prodotti da pavimentazione urbana (lastre, cordoli da marciapiede, trottatoi, cunettoni, ecc.), da costruzione vera e propria (lastre da balcone,modiglioni, gradini, alzate, soglie, stipiti ed architravi), da copertura (le famose lose da tetto) e da edilizia funeraria.

Ora le lastre ottenute vengono fiammate, anticate oppure levigate e lucidate così da ottenere un materiale raffinatissimo e molto apprezzato da architetti e designer, tanto che importanti lavori in Pietra di Luserna sono stati eseguiti anche in molti paesi europei ed extra-europei, compresi Stati Uniti, Canada, Giappone, Thailandia ed Australia.

Presente sul mercato ormai da tre generazioni la Ditta Vottero Riccardo & C. s.n.c. è il punto di riferimento per chiunque abbia la necessità di reperire dalle cave di pietra di Luserna un materiale dalle elevate qualità fisiche nonché estetiche.

Solo per citare alcuni loro lavori di pregio, elementi Pietra di Luserna a piano fiammato di medie dimensioni sono stati utilizzati nella realizzazione di una piscina a Santa Margherita Ligure.  In una cornice naturale di rara bellezza e affacciata sul golfo del Tigullio, la piscina dell’Hotel Imperiale a Santa Margherita Ligure è arricchita elementi in Pietra di Luserna a piano fiammato di medie dimensioni, che le conferiscono una raffinatezza incredibile.

In Piazza Liberty a Milano, proprio dietro il Duomo, Vottero ha invece realizzato la pavimentazione utilizzando Piastrelle a spacco naturale, coste segate e colore omogeneo, con formati cm 25/30/40 a correre e spessore tra i 4 e i 6 cm per garantire la piena carrabilità.

La Chiesa di Maria Ausiliatrice a Bardonecchia rappresenta un ottimo esempio dell’estrema versatilità della Pietra di Luserna nelle sue diverse finiture. La copertura del tetto in lose costituisce infatti un continuo con la tradizione della zona, così come la pavimentazione esterna fiammata e la scalinata d’ingresso, realizzata con linee al tempo stesso sobrie ed eleganti esattamente come il portale d’ingresso. All’interno si è invece scelto di puntare sul bellissimo abbinamento di legno e pietra anticata, unica finitura in grado di abbinare l’aspetto naturale alla facilità di pulizia.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico