Eco design e risparmio energetico, al via il concorso ‘Compact Kitchen Station’

Al via il secondo bando di concorso organizzato da SCIC Cucine con l’atelier di rete Garagedesign per studiare un concept innovativo di cucina compatta. In una lunghezza massima di m 2,40, l’azienda cerca un progetto in grado di valorizzare al massimo design, funzionalità, risparmio energetico ed ergonomia. SCIC apre la progettazione al crowdsourcing, o al talento della rete, per lanciare sul mercato un nuovo modello di cucina, che combini accessibilità, qualità, buon gusto e innovazione. Per completare il design della cucina compatta, SCIC si appoggia all’azienda tedesca Blanco e all’americana InSinkErator, che mettono a disposizione del progetto una linea completa di prodotti e accessori di elevata qualità per l’area lavaggio, smaltimento, rac­colta differenziata e piani cottura. I settori d’applicazione dei progetti sono Retail e Contract. La scadenza del bando di concorso Compact Kitchen Station è il 5 marzo 2012.

 

La preselezione dei progetti sarà fatta da una giuria di esperti, mentre il vincitore finale sarà eletto anche attraverso la rete internet. Tra il 6 e il19 marzo 2012 avverrà la preselezione dei primi 5 classificati, da parte della commissione composta dai team Garagedesign, SCIC e Blanco, da un esperto di design, uno chef, un designer e/o architetto e un giornalista. I cinque progetti selezionati saranno pubblicati online sul social media Facebook e da lì saranno votati dalla rete, dal 19 marzo al 2 aprile 2012. Nello stesso periodo, i primi 5 classificati saranno invitati a incontrare la giuria per presen­tare personalmente le loro proposte.  L’esito finale della selezione terrà conto sia del parere della giuria di esperti e sia delle votazioni in rete.

 

Il nome del vincitore sarà proclamato durante una serata-evento organizzata nel contesto del Fuorisalone 2012 a Milano, presso lo show-room SCIC di Via Durini 19. Il prototipo verrà presentato in una giornata-evento entro il 2012, in data e luogo da definire.

Il progetto sarà prototipato nell’arco del 2012, inserito dentro al webshop Garagedesign e distribuito tramite il network SCIC. Al designer saranno riconosciute royalties sulle vendite.

 

I primi 5 progetti classificati saranno esposti con immagini 3D (il primo classificato anche attraverso un plastico) nello show-room SCIC di Via Durini 19 a Milano dal 17 al 22 aprile 2012, durante il Salone del Mobile. Il primo classificato beneficerà di un weekend in una città d’arte e design italiana, presso il cui showroom SCIC sarà organizzato un evento di presentazione del progetto vincitore.

 

Modalità di partecipazione
Elaborati e documenti devono essere spediti esclusivamente in formato digitale, a garagedesign@garagedesign.it, entro il 5 marzo 2012:
– curriculum vitae esteso in formato europeo;
– foto del designer;
– immagini tridimensionale del progetto;
– descrizione testuale del progetto, massimo 3000 battute;
– scheda tecnica dell’oggetto (nome, materiali utilizzati, attrezzature e accessori utilizzati);
– la dichiarazione sulla privacy allegata al bando di concorso;
– un video di presentazione del progetto della durata di 2’-3’ formato file video;
– liberatoria di autorizzazione alla diffusione su internet del video di presentazione del progetto (allegata al bando).

 

Scarica il bando completo e la scheda di iscrizione

 

Garagedesign vuole facilitare l’accesso al mercato di quegli oggetti di design che pur essendo nuovi, curiosi, speciali, non vedrebbero mai la luce secondo le logiche tradizion­ali della produzione industriale. Garagedesign vuole altresì mettere in contatto il talento creativo con le aziende che puntano sull’innovazione come motore di sviluppo. Ogni progetto viene presentato per la vendita attraverso la documentazione fotografica del prototipo, immagini virtuali e video, oltre ad essere accompagnato da una dettagliata scheda tecnica e dalla presentazione del designer che lo ha ideato.
La presenza su garagedesign.it non comporta alcun costo per i designer né viene richiesta una partecipazione ai costi di realizzazione dei prototipi. Verrà sottoscritto con i designer un regolare contratto di licenza di produzione e vendita, secondo il quale Il designer mantiene la titolarità dei diritti di copyright dell’oggetto creato, cedendoli a Garagedesign per l’utilizzazione economica. I designer verranno remunerati sulla base di una royalty sul valore degli oggetti effettivamente venduti. Il designer si assume la responsabilità dell’originalità dell’oggetto creato e, qualora lo desideri, eseguirà a suo carico la registra­zione come modello o disegno ornamentale.

 

Per ulteriori informazioni
www.garagedesign.it
www.scic.it
www.blanco-germany.com
www.insinkerator.it 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico