Dopo l’esplosione urbana. Una nuova alleanza tra città e campagna

Il consumo di territorio agricolo, la dispersione insediativa, la compromissione dei paesaggi periurbani, rappresentano gli effetti negativi dello sviluppo di una parte delle città occidentali. In questi ultimi tempi riviste specializzate e quotidiani generalisti ospitano – con progressiva enfasi – dati e notizie sull’invasione del cemento verso le zone agricole, testimoniando una preoccupazione dell’opinione pubblica sempre più diffusa. Si guarda preoccupati al futuro del territorio e delle città, chiedendo spesso come azione urgente l’interruzione del consumo di nuovo suolo agricolo, arginando lo sviluppo urbano a favore di pratiche di riqualificazione degli insediamenti esistenti.

 

Questo ciclo di conferenze si intreccia con il workshop “Dopo l’esplosione urbana”; attività che insieme interrogano i partecipanti (e tutti i cittadini) circa i futuri possibili (e desiderabili) delle città a partire da “una nuova alleanza” con l’agricoltura. Per produrre idee e suggestioni progettuali, raccontare casi concreti, dialogare tra differenti saperi, attorno al bene comune “città”.

 

Programma delle conferenze

 

martedì 3 maggio, ore 17.00 – 19.30 | Progetto urbano e periferie
Paolo Feltrin, Università di Trieste
Carles Llop, Universitat Politècnica de Catalunya
Cino Zucchi, Politecnico di Milano
Modera Filippo de Pieri, Politecnico di Torino
Introduce Giacomo Venturi, Vicepresidente Provincia di Bologna

 

mercoledì 4 maggio, ore 17.00 – 19.30 | Città contemporanea e paesaggio agrario
Andrea Branzi, Politecnico di Milano
Antonio Di Gennaro, Studio Risorsa SRL, Napoli
Richard Ingersoll, Syracuse University, Firenze
Modera Annalisa Trentin  Università di Bologna

 

giovedì 5 maggio, ore 17.00 – 19.30 | Lo spazio dell’uomo e lo spazio della natura
Cristina Bianchetti, Politecnico di Torino
Aldo Cibic, Studio CIBIC & PARTNERS, Milano
Pierpaolo Tamburelli, Studio BAUKUH, Genova
Modera Michele Bonino, Politecnico di Torino

 

venerdì 6 maggio, ore 16.00 – 18.30 | La campagna in città
Pierre Donadieu, Ecole du Paysage de Versailles
Maria Mininni, Politecnico di Bari
Modera Alessandra Furlani, Direttore editoriale “Territori”

 

sabato 7 maggio, ore 10.00 – 13.30 | Dopo l’esplosione urbana, i risultati del workshop
Matteo Agnoletto, Università di Bologna
Michele Bonino, Politecnico di Torino
Francesco Evangelisti, Urban Center Bologna
Giovanni Franceschelli, Rizoma Studio Bologna
Marco Guerzoni, Provincia di Bologna
Jovan Ivanovski, University of  Skopje
Carles Llop, Universitat Politècnica de Catalunya
Gilles Novarina, Istituto di Urbanistica di Grenoble
Federico Zanfi, Politecnico di Milano
Introduce Giacomo Venturi, Vicepresidente Provincia di Bologna
Modera Alessandro Delpiano, Provincia di Bologna

 

Lectio magistralis | Xaveer De Geyter
XDGA Brusseles
Introduce Matteo Agnoletto, Università di Bologna

 

SCHEDA EVENTO
Dopo l’esplosione urbana
Una nuova alleanza tra città e campagna

 

Luogo
Sala Borsa, Urban Center
Piazza Nettuno 3
Bologna

 

Iniziativa promossa da
Provincia di Bologna | URBANIA con Urban Center Bologna
Nell’ambito del programma europeo
CREPUD-MED

 

Coordinamento
Facoltà di Architettura “Aldo Rossi”, Alma Mater Università degli Studi di Bologna

 

Con la partecipazione di
Universitat Politècnica de Catalunya, Spagna, Institut d’Urbanisme de Grenoble, Francia, University “SS. Cyril and Methodius” of Skopje, Macedonia, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura “Aldo Rossi” Cesena

 

Con il patrocinio di
Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Ordine degli Architetti di Bologna Biblioteca Sala Borsa

 

In occasione di 150° Anniversario dell’Unità d’Italia

 

 

Per ulteriori informazioni
ufficiostampa@comunicattive.it

 

 

Nell’immagine, foto di Rhodri Jones

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico