Diller Scofidio + Renfro. Il nuovo progetto per la Columbia University

La Columbia University ha annunciato che sarà lo studio newyorkese Diller Scofidio + Renfro a progettare i due edifici che costituiranno la nuova sede della Columbia Business School come parte del progetto a lungo termine per il Campus di Manhattanville ad Harlem. Il rettore della Columbia, Lee C. Bollinger, il preside Glenn Hubbard e i membri del consiglio dei supervisori hanno effettuato un’attenta selezione per fornire un ambiente di apprendimento ideale per il programma dell’MBA e per l’offerta formativa in generale.
Diller Scofidio + Renfro hanno ripetutamente dimostrato una profonda comprensione di come le persone vivono e lavorano in un ambiente urbano dinamico“, ha detto il rettore Bollinger. “Hanno raggiunto importanti successi architettonici, non solo dal punto di vista estetico, accuratamente integrati nel tessuto urbano circostante. Questa è l’essenza di ciò che stiamo cercando di creare per la nuova Columbia; un campus aperto, riunendo diverse aree di insegnamento e di ricerca, e migliorando i collegamenti tra l’Università e la comunità circostante”.

 

R. Kravis, cofondatore, copresidente e co-CEO della Kohlberg Kravis Roberts & Co., ha di recente investito 100 milioni di dollari per sostenere la nuova sede della Columbia Business School nella vecchia zona di produzione di Manhattanville. Kravis è copresidente del Consiglio dei supervisori della Scuola e uno degli edifici prenderà il nome di Henry R. Kravis Building in riconoscimento della sua generosità.
Diller Scofidio + Renfro hanno compreso appieno che questo progetto riguarda una radicale trasformazione della scuola e il nostro modo di lavorare e che non si tratta solo di una questione di mattoni e cemento” hanno detto il preside della Columbia Business School Glenn Hubbard e Russell L. Carson, professore di Economia e Finanza. “Hanno dimostrato una grande capacità di tradurre idee e concetti nel progetto e accogliamo con favore il loro apporto nel plasmare il nostro nuovo ambiente. I complessi e globali problemi di oggi devono essere affrontati trascendendo le discipline e ‘unendo i punti’. La nostra nuova struttura promuoverà questo tipo di insegnamento e di apprendimento senza costrizioni o limitazioni”.

 

Siamo entusiasti di avere l’opportunità di realizzare una nuova sede per la Business School” ha detto Elizabeth Diller, a capo dello studio Diller Scofidio + Renfro. “La nostra sfida è di sostenere il nuovo approccio progressivo alla formazione aziendale della Columbia attraverso l’architettura che partecipa da un punto di vista anche pedagogico e che anima lo spazio pubblico all’interno del nuovo campus e il suo contesto ricco di strati sociali ed economici“.

a cura di Federica Maietti

 

 

Tra le opere più significative che Diller Scofidio + Renfro hanno progettato vi sono il recupero e l’ampliamento del Lincoln Center a New York City, il Nuovo Istituto di Arte Contemporanea sul porto di Boston e l’High Line a Manhattan. Tra i progetti in corso vi sono il Berkeley Art Museum and Pacific Archive, il Museum of Image & Sound a Rio de Janeiro, uno spazio eventi gonfiabile al Hirshhorn Museum and Sculpture Garden a Washington e The Broad Art Foundation, un museo d’arte contemporanea sulla Grand Avenue nel centro di Los Angeles.
I loro premi e riconoscimenti includono il National Design Award (Smithsonian), il Brunner Prize dall’American Academy of the Arts and Letters, l’AIA President’s Award, l’AIA Medal of Honor e la medaglia MacArthur Foundation Fellowship, la prima nel settore dell’architettura.

 

Nell’immagine, L’Hypar Pavilion, progettato da Diller Scofidio + Renfro al Lincoln Center for the Performing Arts, New York City. Photo © Iwan Baan

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico