Detrazione del 55%. Corrado Clini: deve diventare strutturale

Corrado Clini si sbilancia sulle detrazioni del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici: “Prendo un impegno preciso sul 55%,” ha dichiarato a Radio24 “la detrazione fiscale per la riqualificazione energetica è strutturale, non congiunturale”.

Il nuovo Ministro per l’Ambiente Corrado Clini è intervenuto spesso nei giorni scorsi. Tra le molte opinioni espresse, oltre a quelle sul rischio idrogeologico (a proposito del quale ha affermato che è necessario integrare le risorse finanziarie disponibili oggi sulla base di una programmazione di progetti per la difesa del territorio, finanziati fondi pubblici, comunitari e privati), ha detto che sostenere di voler fare una norma strutturale delle detrazioni al 55% potrebbe sottrarre il provvedimento al tira e molla delle proroghe che hanno bloccato il provvedimento fino a oggi, dopo la sua sparizione dal ddl stabilità.
Il sistema degli incentivi dovrà essere organizzato in modo tale da consentire alle imprese italiane di svolgere un ruolo più rilevante in campo internazionale, con un piano nazionale di efficienza energetica che “dia una spinta” e una mano alle soluzioni made in Italy.

 

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico