Design sostenibile, al via la mostra evento Ethic more Ethic

bevisible+ promuove Ethic more Ethic, il concetto di nuovo lifestyle più corretto e concreto che guarda con speranza ad un futuro di vita migliore attraverso una serie di iniziative a partire dalla Design Week milanese di aprile. Nata dalle esperienze e conoscenze dell’architetto Walter Vallini e del dott. Antonello Andrea D’Egidio, bevisible+ si pone l’obiettivo di ricercare e rendere visibili nuovi e significativi progetti concepiti per migliorare la vita non solo quotidiana ma per migliorare giorno per giorno le nostre città, il nostro modo di abitare e in generale il nostro ambiente, risparmiando energie e realizzando iniziative socialmente responsabili per il futuro senza rinunciare al concetto estetico di design e architettura.

 

In collaborazione con il C.I.B Centro Internazionale di Brera – Milano ZONA Brera Via Formentini, particolarissima location culturale milanese situata a ridosso dell’Accademia di Belle Arti di Brera, l’intento è quello di presentare al grande pubblico dei Saloni 2012 una riflessione concettuale sul moderno “mondo urbano” orientato verso la sostenibilità responsabile.
Young Italy? Y.E.D! (Young Ethic Design) è il nome della mostra-evento che vuole essere una eccezionale vetrina di novità etiche tutte realizzate da giovani talenti italiani. L’acronimo Y.E.D! racchiude in sé importanti concetti sui quali si baserà il futuro della nostra società (gioventù – futuro – etica – innovazione e design) che, nonostante l’attuale momento di crisi economico-sociale, vuole fortemente guardare ai giovani più promettenti per crescere e far tornare ad emergere nel mondo in modo più sostenibile il nome del nostro “made in Italy”.

 

La Mostra Young Italy? Y.E.D! è concepita da più installazioni, ciascuna dedicata ad un giovane designer o collettivo, tra cui Luca Bazzi, ZE123, Mario Pagliaro, che illustrano uno specifico racconto di esperienze e di attività attraverso oggetti, video, idee concettualizzate in disegni e bozzetti che stanno facendo cambiare, attraverso il contributo di questi attori, il volto e le abitudini del nostro vivere quotidiano.

 

Ciascun intervento è pensato come “Opera d’Arte” in grado di comunicare un forte “pensiero etico” che coinvolga il visitatore verso un nuovo concept di design rispettoso dell’ambiente, della vita e del benessere di ciascuno di noi. Insomma, un potente veicolo di “nuovo benessere” che profonde un’esperienza eco-integrata tra individuo e ambiente.

 

Walter Vallini, architetto e art-designer, è nato a Roma e ha studiato a Firenze. Si occupa di architettura, interior e art design. Nel 1989 riceve a Londra l’IDIA Award. Le opere di Vallini sono state presentate in numerose esposizioni a livello nazionale e internazionale e sono state pubblicate da importanti riviste e case editrici. Attualmente vive e lavora tra Torino, Berlino e la Toscana. Ha curato l’ideazione e l’allestimento di mostre che hanno promosso il design italiano nel mondo: “Interni Italiani” (Sociedade Nacional de Belas Artes – Lisbona, Cappella del Santo Carlo Borromeo – Praga, Tacheles Kunsthaus – Berlino, Istituto Italiano di Cultura – Copenhagen), “Oggetti Luminosi & Dialoghi Incrociati” (Galeria do Exposicoes do ISCTE – Lisbona), “5+5  artisti+architetti” (Museu da Agua – Lisbona, Galeria do Palacio Biblioteca Almeida Garrett – Porto).

 

Antonello Andrea D’Egidio è imprenditore, docente e consulente universitario in comunicazione e marketing. Ha collaborato a diverse pubblicazioni e ricerche in campo accademico. Responsabile di rubriche tematiche su riviste di settore, ha pubblicato su AZ-Franchising, L’Industria del Mobile, Italia Oggi, etc.  Coordinatore e direttore di Corsi e Master Post Laurea in Marketing, Sales ed Eventi per l’Istituto Europeo di Design, completa la sua attività professionale come coach nell’area motivazionale e psicoattitudinale per aziende Enti ed Associazioni di Categoria. è stato per anni manager aziendale per importanti imprese multinazionali. Nato a Zurigo, laureato in Economia alla Bocconi di Milano, ha conseguito un Master in Business Administration. Da oltre quindici anni si occupa di strategia e vision di comunicazione, valorizzazione e posizionamento dei Marchi ed Eventi aziendali.

 

bevisible+ è un team di eccellenze multidisciplinari di marketing, comunicazione, design, arte e architettura coordinate tra loro, finalizzate all’ideazione di risposte di sviluppo e immagine a clienti e partner che vogliano essere più visibili sul mercato. bevisible+ nasce con l’intento di capovolgere la definizione principe di luogo-non luogo. Il focus è centrato sul concetto che all’interno degli stessi non-luoghi è possibile creare dei luoghi dove l’individuo possa sentirsi protetto, relazionarsi e vivere il suo mondo. bevisible+ realizza eventi di grande visibilità attraverso opportune strategie di marketing e comunicazione e ricerche di mercato che focalizzano obiettivi e risultati dei suoi clienti. Sviluppa marchi e prodotti, crea valore e immagine. Sviluppa network di public relation e media relation per la diffusione mediatica delle eccellenze dell’art design.

 

Nell’immagine di apertura, progetto di design di ZE123 collettivo che parteciperà alla mostra Young Italy? Y.E.D!

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico