Design On Off, al Fuori Salone la mostra ‘Overture’

Ouverture 2012 – Design On/Off è la mostra che per la prima volta affronta il tema dell’aprire e del chiudere attraverso un percorso curioso e a volte complesso, scientifico ma anche ludico, tradizionale ma con interventi di realtà virtuale. Il film Sliding door, il coltellino svizzero, la coiffeuse Dilly Dally di Poltrona Frau, la Radio Cubo TS522 di Marco Zanuso e Richard Sapper, l’invenzione del perno o della cerniera, sono solo alcuni dei tasselli del racconto articolato dalla mostra.

Promossa da Area, rivista internazionale di architettura e design edita dal Gruppo 24 Ore in occasione del Salone del Mobile di Milano, Ouverture 2012 – Design On/Off nasce dalla collaborazione con Scrigno, azienda famosa nel mondo per aver concepito una delle invenzioni che hanno rivoluzionato il concetto di apertura e chiusura nel design: il sistema di apertura a scomparsa di porte e finestre.

La mostra è il risultato di una ricerca condotta nell’ambito dell’industrial design su una selezione di oggetti – casi studio – che esplicitano il loro valore e significato nell’apertura, nel disvelamento, nella metamorfosi. Con il contributo scientifico di Vittorio Marchis e l’indagine cinematografica di Dimitris Kozaris, l’evento esplora in termini culturali, progettuali e tecnologici il tema del movimento, dell’aprire e del chiudere.

In Ouverture 2012 – Design On/Off Marco Casamonti, direttore di Area e curatore della mostra, indaga in termini culturali, sociologici e progettuali, il tema dell’apparire e comparire, dell’aprire e chiudere, aprendo le porte a un racconto in tre atti:
– il mosaico cinematografico “found footage” del videoartista Dimitris Kozaris che ha esplorato, attraverso episodi e immagini emblematiche che hanno attraversato la storia del cinema (da Metropolis a Sliding Doors), il significato dell’aprire e chiudere una porta, una luce o una cena ma anche un rapporto, così come qualsiasi oggetto o condizione di vita legata all’abitare;
– la genesi dei componenti e lo studio dei meccanismi che generano il movimento di apertura e chiusura degli oggetti analizzato con un approccio scientifico e con un taglio meccanico-anatomico dal professor Vittorio Marchis, docente di storia della Tecnologia presso il Politecnico di Torino;
– “Il teatro delle cose che si aprono e chiudono” ovvero un’ampia rassegna di oggetti e casi studio che hanno segnato la storia del design e con esso, gesti, azioni e comportamenti quotidiani; prodotti industriali o semplici prototipi disegnati dai più affermati nomi della progettazione ma anche da capaci tecnici, espressione dello specifico know-how delle diverse aziende produttrici.

La scenografia di Ouverture 2012 – Design On/Off è realizzata con la collaborazione tecnica di Knauf e Novacolor.

SCHEDA EVENTO

AREA presenta
Ouverture 2012- Design on/off
a cura di Marco Casamonti

Luogo
Spazio Emporio
via Tortona 31, Milano

Periodo
17- 22 aprile 2011

Orari di apertura della mostra
da mercoledì 18 a domenica 22 dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Nell’immagine di apertura, Cuboluce di Franco bettonica e Mario Melocchi

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico