Design of the Year 2014, Zaha Hadid Architects: la fusione di paesaggio urbano e architettonico

Heydar Aliyev Center di Zaha Hadid Architects è uno dei progetti vincitori del prestigioso premio Designs Of The Year, bandito dal London Design Museum e giunto quest’anno alla settima edizione.

 

Il concorso raccoglie i migliori progetti innovativi nel campo dell’architettura, della moda, dell’arredamento, della grafica e del design.
Il progetto di Zaha Hadid è stato premiato per la capacità di fondere paesaggio urbano e paesaggio architettonico, eliminando di fatto il confine tra i due, anche attraverso l’uso di materiali e forme innovative.

 

Numerosi i progetti premiati tra i quali spicca il nome di David Chipperfield con il Museo Jumex a Città del Messico; il design ha saputo interpretare un lotto triangolare di difficile gestione e creare un museo elegante, caratterizzato da una copertura a dente di sega che permette alla luce naturale di inondare completamente gli spazi interni.
Tra i vincitori merita particolare menzione il progetto dei meno noti NLÉ Architects guidato da Kunlé Adeyemi, architetto nigeriano che vanta nel proprio curriculum una lunga collaborazione con lo studio OMA – Office for Metropolitan Architecture; lo studio NLÉ Architects è stato premiato per la scuola galleggiante costruita a Makoko, nella laguna della città di Lagos, un esempio di come l’architettura con un approccio innovativo, economico e sostenibile, possa rispondere a precise esigenze sociali e pratiche di una comunità.


Tutti i progetti premiati sono visibili presso il London Design Museum dove rimarranno esposti fino al 25 agosto.


a cura di Simona Ferrioli


SCHEDA PROGETTO
Design of the Year 2014


Luogo
Design Museum
Londra


Periodo
fino al 25 agosto 2014


Per ulteriori informazioni
designmuseum.org

 

Nell’immagine di apertura, Zaha Hadid, vista del fronte principale del Heydar Aliyev Center. Foto © Hufton + Crow

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico