Design internazionale e made in italy: al Florence Design Week creatività, arte e innovazione

Si conclude domani, domenica 27 maggio, la terza edizione di Florence Design Week – International Design Festival. In collaborazione con Design D’Autore, partner principale, London Design Festival e Melbourne Design Festival, l’evento si apre sempre più a scenari internazionali confermando il ruolo di Firenze e della Toscana e non solo, come un territorio aperto a scambi e contaminazioni culturali.

 

È una manifestazione dedicata al Design in tutte le sue forme, all’arte e all’ingegno, intesi come strumenti di comunicazione e di valorizzazione della cultura e dell’identità locale in una visione globale” hanno spiegato nell’introdurre l’evento gli organizzatori Marta Mandolini e Alessandro Pumpo dell’Associazione Culturale Immaginae Creative Communication.
Il tema che ha caratterizzato la Kermesse 2012 è Connecting Time ovvero la connessione tra passato e futuro, tra linguaggio digitale e forma materica, ma anche connessione tra i diversi linguaggi dell’attualità creativa e imprenditoriale. Life style, pleasure, art de vivre, ecosostenibilità, un mix di convivialità e business, contaminazioni fertili e virtuose, portano ancora Firenze al centro del dibattito estetico per manifestare una bellezza visiva etica e funzionale agli occhi del mondo”, hanno spiegato gli organizzatori.

 

Moltissime le attività innovative e culturali e le esposizioni che si sono tenute in questi giorni.
Un focus speciale è stato dedicato al Design Russo con un intero padiglione espositivo allestito presso Lungarno Collection, gruppo Ferragamo. È il Russian Pavilion, organizzato da Creativirus Project in partnership con Saint-Petersburg Design Week, che ospita complementi e accessori di arredo e le mostre dei finalisti del concorso grafico Wine Lable Design Contest 2012 e della Fotografia Contemporanea Russa di Masha Knyazeva.
Allestimenti d’autore all’interno dei Palazzi Storici fiorentini sono il risultato del format De-Muse, che si sviluppa all’interno delle prestigiose sale di Palazzo Bombicci Guicciardini Strozzi, sede del consorzio Fua Palazzi, in cui allestimenti di Design strettamente italiano si alterneranno ad un focus sul design tradizionale egiziano e sull’arte contemporanea turca. De-Muse si sviluppa anche all’interno della Biblioteca Nazionale Centrale per un’esposizione internazionale.

 

Young Big Ideas: New International Design Brands è uno dei format del Florence Design Week in cui maggiormente è messa in luce la potenzialità dei giovani creativi. Le loro opere trovano spazio, per una mostra non stop che andrà avanti fino al prossimo 27 maggio nelle suggestive locations di F_Air Florence Artist e Fly Fashion Loves You.

 

Il progetto Art.com, visioni dal made in Italy e non solo è incentrato sull’artigianato contemporaneo. Il ‘fatto a mano‘ apre una costruttiva discussione circa il rapporto possibile tra Design, Arte e Artigianato nella storica cornice del complesso delle Leopoldine, nello storico quartiere di San Frediano, in un percorso inedito che si snoda tra le botteghe dell’oltrarno.
D+, Design come valore sociale è il format che ancora una volta guarda al Design come momento di riflessione e di empowerment sociale al caffè letterario Le Murate. Responsabilità sociale, innovazione, sperimentazione, qualità e sostenibilità sono i principi su cui AltreMani fonda  la propria attività.
Se il Design è Donna è l’originale esclusiva curata da Ornella Sessa di Design D’autore che indaga la percezione sociale della creatività femminile, la specificità del fattore creativo e l’incidenza sulla progettualità dell’universo emotivo femminile.
Anche le Arte visive non potevano mancare in questo confronto interdisciplinare, negli scenari d’eccezione di Palazzo Borghese e Grand Hotel Minerva. È qui che si sviluppa Art for Florence Design Week, when Art meets Design. In questo contesto si colloca anche la mostra collettiva di arte contemporanea Women’s presso la Galleria di Palazzo Coveri.

 

Per ulteriori informazioni
www.florencedesignweek.com

 

Nell’immagine, vista di uno degli eventi dell’edizione 2011 di Florence Design Week

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico