Design, ergonomia e sostenibilità. L’Italia si misura

Venerdì 20 febbraio 2009, dalle ore 9.00 alle 17.00, si svolgerà a Torino, presso il Dipartimento di Biologia animale e dell’uomo dell’Università degli Studi di Torino (Aula Magna via Accademia Albertina, 13), la giornata di studi dal titolo “L’Italia si misura – 20 anni di ricerche per un design ergonomico e sostenibile”.

Una riflessione a tutto tondo sul ruolo delle ricerche antropometriche svolte negli ultimi due decenni in Italia, come punto di partenza per lo sviluppo di nuovi modelli di design ecologici e “a misura d’uomo”.

 

Con la mass customization si può oggi personalizzare un prodotto industriale. È l’uso flessibile del CAM (computer aided manufacturing) per soddisfare il desiderio crescente di volontà di distinguersi del consumatore. Ritorna così il prodotto “su misura”. La tradizione artigiana del capolavoro cara a John Ruskin viene riepilogata all’interno della cultura postindustriale, seriale, low cost. II merito di questa rivalutazione è certamente del design e dell’ergonomia, che centrando sull’Uomo lo accreditano misura di tutte le cose, fattore primario nel rapporto con gli oggetti e l’ambiente. Singolare e plurale, unico e molteplice, originale e standard superano la bipolarità nella coincidentia oppositorum. La misura diviene la cifra delle relazioni spaziali con gli oggetti e interpersonali, il criterio per conoscere e progettare, lo strumento per conseguire la qualità della vita ed il benessere personale è sociale. “L’Italia si misura”, la rilevazione delle misure antropometriche della popolazione italiana (1990-2009) costituisce l’atto di passaggio dalla teoria alla pratica, alla costruzione di un sistema che misura la variabilità umana. Per valutare i risultati di venti anni di ricerche e i possibili sviluppi si riuniscono a Torino docenti, ricercatori professionisti ed imprenditori. Speranza progettuale e base certa per la ripresa economica Made in Italy.
G. Pierlorenzi M. Masali

 

Giornata di Studi
L’Italia si misura – 20 anni di ricerche per un design ergonomico e sostenibile

Venerdì 20 febbraio 2009 ore 9.00-17.00
Università degli Studi di Torino
Dipartimento di Biologia animale e dell’uomo
Aula Magna via Accademia Albertina n. 13

Evento organizzato da:
DBAU – Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Biologia animale e dell’uomo
CSD – Centro Sperimentale di Design Poliarte di Ancona
IPSE – Istituto Europeo di Psicologia ed Ergonomia

Con il patrocinio di:
ADI – Associazione per il Disegno Industriale
Confartigianato Imprese di Ancona

 

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Saluti e Introduzione: Prof.ssa Maria Fosco Franzoni, Direttrice del Dipartimento
Accoglienza: Prof.ssa Emma Rabino Massa, Prof. Franco Ligabue, Prof. Melchiorre Masali, Prof.ssa Enrica Fubini, Prof.ssa Margherita Micheletti.

Ospiti: Arch. Marco Miscioscia –  Vicepresidente ADI Occidentale; Prof.ssa Francesca Tosi – Vicepresidente nazionale SIE, Università di Firenze; Prof. Francesco Marcolin – Direttore Ergolab, Università di Udine; Prof. Giordano Pierlorenzi – Direttore Poliarte di Ancona, Dott. Claudio Maria Latini – Funzionario Provinciale Confartigianato di Ancona.

 

 

PARTE I  la ricerca antropometrica di base e le sue applicazioni ergonomiche

ore 10.00 “L’Italia si misura, indagine delle misure antropometriche della popolazione italiana che ha fatto scuola in Europa: dalla concezione del progetto alla norma ISO-TR 7250-2”.
Prof. Melchiorre Masali, Università di Torino.
ore 10,20 “La risposta degli italiani all’appello de ‘L’Italia si misura”.
Prof. Giordano Pierlorenzi, Direttore Centro Sperimentale Design Poliarte di Ancona
ore 10.40 “Il rilevamento sulle spiagge del Conero: un’esperienza sul campo”.
Dott.ssa Ivana Coniglio, TÜV, Scarmagno, Provincia di Torino.
ore 11.00 “I risultati psico-sociali dell’indagine antropometrica”.
Prof.ssa Alessandra Millevolte, Università di Urbino e Prof.ssa Ilaria Merlotto, Coordinatrice istituto Europeo di Psicologia e di Ergonomia, Poliarte di Ancona.
ore 11.20 “L’Ente Nazionale Italiano delta Moda: l’esperienza del rilevamento antropometrico della popolazione Italiana”.
Prof. Mario Montinaro, Università di Torino.
ore 11,40 “Variabili antropometriche essenziali per la definizione delle taglie di abbigliamento relative a “L’Italia si misura”.
Dott.ssa Gianna Anzil Università di Torino.
ore 12.00 “I somatotipi degli italiani derivati da ‘L’Italia si Misura”.
Arch. Alessandra Fenoglio, Dott.ssa Nadia Salis, Università di Torino.
ore 12.20 “Le applicazioni ergonomiche ai risultati del progetto L’Italia si misura”.
Prof.ssa Enrica Fubini, Prof.ssa Margherita Micheletti Cremasco e Prof.ssa Elisabetta Toscano, Università di Torino.
ore 12.40 Pauso pranzo

 

PARTE II   Le applicazioni al design

ore 14,00 “Elogio della diversità”.
Arch. Luigi Bandini Buti, Politecnico di Milano, Segretario Design for All Italia.
ore 14.20 “Il rapporto tra Ergonomia e Design”.
Prof.ssa Francesca Tosi, Vicepresidente Nazionale SIE, Università di Firenze.
ore 14.40 “Le esperienze antropometriche in ambito spaziale”.
Dott.ssa Marinella Ferino, Dott. Giorgio Musso, Thales Alenia Spazio di Torino.
ore 15.00 “II design for all”.
Arch. Isabella Steffan, ADI Lombardia di Milano
ore 15.20 “La certificazione ergonomica di prodotto: il Network Ergocert”.
Prof. Francesco Marcolin, Direttore Ergolab, Università di Udine.
ore 15.40 “I primi sponsor de ‘L’Italia si misura”; la Fiat di Torino e la Confartigianato di Ancona”.
Dott. Roberto Giolito, Direttore Centre Stile Fiat e Dott. Claudio Maria Latini, Funzionario Provinciale Confartigianato di Ancona.
ore 16.00 “L’eco nelle Marche di Torino 2008 World Design Capital: Ancona 2009 Adriatic Design Capital”.
Arch. Marco Miscioscia –  Vicepresidente ADI Occidentale, Dott. Ruben Abbattista, ADI Occidentale e componente del Comitato Torino 2008 World Design Capital, Dott. Diego Giacchetti, coordinatore Centro Sperimentale di Design Poliarte di Ancona.

 

Informazioni e contatti:

Università di Torino
melchiorre.masali@gmail.com
335 5947901

Poliarte Centro Sperimentale Design di Ancona
tutor@poliarte.net
338 361820

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico