Design ed ecologia per arredare e riscaldare l’ambiente

Fontana Forni presenta Horus: una collezione di focolari alimentati a bioetanolo, innovativa interpretazione del fuoco come elemento di arredo nel pieno rispetto dell’ambiente che attraverso la forma e la materia contribuisce al benessere individuale dell’uomo. Il bioetanolo, infatti, è un combustibile completamente eco-compatibile, derivato dalla fermentazione e distillazione di sostanze vegetali, atossico, inodore, in grado di non generare fumo, residui o polveri. I biocamini Horus non richiedono l’installazione della canna fumaria permettendo la massima flessibilità di installazione per soddisfare tutte le esigenze di praticità ed eleganza percepite dal consumatore.
Tutti i focolari Horus sono prodotti secondo le normative europee di riferimento e collaudati da Imq Primacontrol Italia.

 

Le linee di biocamini Horus coniugano il calore del fuoco con un design esclusivo sempre in linea con le tendenze del mercato. All’insegna della completa personalizzazione dell’ambiente abitativo, ai raffinati modelli disegnati nel 2009 da Paolo Grasselli e dai designer di Officine Fontana, nel 2010 le linee di biocamini vengono ampliate da nuovi ricercati modelli: Tetris, Twister, Exalibur, Farenith, Rubic e Opera disegnati da Paolo Grasselli e Libera firmato da Giuseppe Viganò.

 

Fontana Forni crede fermamente nell’innovazione per offrire al consumatore un prodotto sempre adeguato alle sue esigenze e necessità avvalendosi anche di accorgimenti per suscitare attorno al prodotto un carattere altamente distintivo. Secondo questo principio tutta la linea Horus è dotata del “concept aroma design”: una soluzione funzionale integrata in tutti i biocamini che attraverso un piccolo bruciatore cilindrico in acciaio inox per oli* produce sensazioni olfattive adattabili ai diversi stati d’animo e alle caratteristiche dell’ambiente circostante. Il fuoco vestito di una nuova veste diventa il mezzo per ricreare atmosfere olfattive e sensoriali in grado di stimolare forti emozioni.

 

Nel 2010 Horus si rafforza e si arricchisce di nuovi prodotti pensati per migliorare la vita all’interno della casa. Il fuoco rimane al centro dei pensieri e dei progetti di Horus ma diventa sempre più elemento di contaminazione e integrazione con oggetti e complementi studiati per poter godere della calda e piacevole sensazione del camino in diverse situazioni. Sempre attenti a unire funzionalità e poesia, i prodotti sono realizzati con la massima cura e abilità garantita dall’esperienza dell’azienda.
Grazie al design e al desiderio di contribuire al benessere individuale dell’uomo attraverso fonti di energia alternativa ed eco-compatibile Horus si può permettere di giocare con il fuoco.

 

Tetris, Twister, Excalibur, Rubik, Opera e Farenith: le prestigiose creazioni del designer Paolo Grasselli

Tetris
Riunirsi intorno al focolare domestico nell’epoca di internet. Paolo Grasselli riconferma la sua grande maestria di progettazione e propone Tetris: un oggetto d’arredamento inedito in grado di adattarsi a situazioni e ambienti diversi. Dalla zona living agli spazi pubblici, grazie alla sua modularità, può diventare un sistema di tavolini quasi infinito. Con Tetris il fuoco si muove seguendo nuovi percorsi.

Twister
L’apparente casualità con cui sono sovrapposti gli elementi che compongono la base di questo piccolo biocamino da tavolo consentono di ottenere un oggetto visivamente leggero e funzionale (i piani sfalsati facilitano la presa e lo spostamento dell’oggetto). L’abitudine di sovrapporre in modo disordinato gli oggetti su un tavolo sono la fonte di ispirazione di Twister.

Excalibur
La pulizia formale di un volume monolitico, viene sezionato da due lastre di vetro che si inseriscono alla perfezione in due feritoie, dando vita ad un oggetto elegante dalle valenze architettoniche. Studiato come oggetto d’appoggio, grazie alla sua essenzialità, può essere collocato in ogni tipo di ambiente.

Rubik
Rubik è la massima espressione in fatto di personalizzazione, infatti, sovrapponendo lo stesso modulo si possono ottenere colonne di diverse forme e altezze mentre in base alla posizione ed alla rotazione degli elementi si avranno forme geometriche rigorose o disordinate. Tra l’architettura contemporanea e le cristallizzazioni dei minerali il sistema Rubik lascia un segno scultoreo in ogni spazio. 

Opera
Gli elementi che formano il camino si scompongono dando vita ad un oggetto dinamico e dalla forte personalità. La dimensione centrale dell’oggetto viene ampliata grazie allo scorrimento orizzontale della base e del top. Opera è una scultura funzionale che si “accende” diventando protagonista della casa.

Farenith
Per una volta il fuoco incontra i libri per creare cultura. Il biocamino a parete si contamina con altri oggetti della casa e ospita sul lato sinistro una piccola libreria nascosta per raccogliere e custodire racconti e romanzi, eventualmente da leggere davanti ad una suggestiva fiamma.

 

 

Paolo Grasselli, nuovo direttore artistico di Fontana Forni per Horus
Grasselli è da sempre impegnato nella progettazione di interni e di oggetti che uniscono la funzionalità con il design. Tra i clienti per i quali ha collaborato Alessi, Olivetti, Viro e Modoluce. I suoi oggetti sono stati esposti presso il “Deutsches Architektur Museum” di Francoforte e presso il “Felissimo Design House” di New York. Inoltre a lui sono attribuiti due celebri premiazioni al “GranDesign International Award” e al “Nagaoka Technopolis International Design Competition”.

 

Nell’immagine, il biocamino Twister disegnato da Paolo Grasselli per Horus 

 

Horus
via G. Di Vittorio, 6
61047 San Lorenzo in Campo (Pesaro Urbino)
tel +39 0721 776697
fax +39 0721 735370
www.horusbio.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico