Design e partecipazione, a Milano Design Week la mostra evento ‘Making Together’

Esistono nuovi strumenti, approcci, processi e modi di condivisione creativa nel campo del design? Quali sono le possibili intuizioni progettuali messe in moto da una cultura di rete che ha imposto nuove parole chiave come connessione, community, crowdsourcing? Che cosa accade quando l’utente “x” è invitato a collaborare all’ideazione o alla realizzazione di un progetto? Con Making Together – mostra/evento, inserita nel circuito Ventura Lambrate, in occasione della Milano Design Week 2012 – Logotel, service design company italiana che accompagna la crescita delle imprese nei processi di innovazione di sistema, apre una finestra su uno dei temi più attuali del momento: la relazione tra design e partecipazione.

 

Il focus della mostra è affidato a Tuft, una nuova macro-installazione da “abitare” a firma del collettivo rivelazione Numen / For Use, impegnato a indagare il concetto di relazione fisica tra spazio e pubblico come generatore potenziale di incontri e relazioni.
Accanto a Tuft, Making Together attiverà una sequenza di work in progress a cura di sei tra designer e collettivi, italiani e stranieri, chiamati a confrontarsi sul tema del “fare assieme”.
Il terreno d’indagine delle performance site-specific abbraccia uno sguardo multidisciplinare con la formula di “cantiere aperto”. Laboratori di sperimentazione e, al tempo stesso, officine di pensiero, i Lab di Making Together hanno come obiettivo il coinvolgimento attivo dello spettatore, chiamato a condividere l’esperienza “design” in prima persona.

 

Making Together è, dunque, Dominic Wilcox, designer britannico, impegnato nella realizzazione di Between your thoughts and mine, un oggetto/scultura con portata virale che crescerà in dimensioni grazie all’apporto del pubblico, mentre CriticalCity, pluripremiata startup web di gaming urbano, creerà sul campo una serie di missioni di design situazionista, attivando in mostra un hot point dove gli spettatori più coraggiosi potranno diventare “agents provocateurs” all’interno del sistema di eventi della zona Ventura Lambrate.
Nell’ambito del communication design, è stato affidato al graphic designer Demian Conrad il compito di sperimentare dal vivo un progetto editoriale estemporaneo. Il nome in codice è Fanatic Collaborative Magazine, una fanzine in sei numeri sotto forma di un’installazione-laboratorio, aperta all’ingaggio del pubblico. Il compositore/ricercatore torinese Andrea Valle presenterà, in prima assoluta, una nuova installazione sonora governata da un microprocessore Arduino, Macchina Logotetica, un’orchestra meccanica che esegue spartiti modificati da alcuni telefoni a disposizione dei visitatori della mostra.

 

Making Together è anche food design. Natascia Fenoglio, con la performance Mandala Chicle, sperimenterà un atto alimentare assolutamente innocuo e divertente come quello del masticare gomme americane per comporre un mandala collaborativo che trasforma in un progetto positivo un rifiuto alimentare spesso incivile e antiestetico.
Completa il percorso mostra Love Difference, il collettivo fondato da Michelangelo Pistoletto, che nell’intera giornata del 18 aprile darà vita a Barcamp Methods. Punto di partenza della nonconferenza collaborativa è la ricerca Methods-Processes of Change, un progetto condotto da Love Difference che esplora le metodologie dei processi creativi collettivi indirizzati alla trasformazione sociale responsabile. Il Barcamp prevede uno spazio d’incontro informale in cui designer, artisti, architetti, operatori culturali sono invitati a presentare in pubblico esperienze e progetti realizzati, al fine di riflettere sull’aspetto “spontaneo” della collaborazione. Mentre quattro gruppi con base a Milano – Snark Space Making, ZUP Zuppa Urban Project, Istituto Hoffman e Fondazione Munari – proporranno una sequenza di experiential activities aperta agli spettatori.
Responsabile del progetto è Cristina Favini. La direzione scientifica è a cura di Susanna Legrenzi e Stefano Maffei.

 

SCHEDA EVENTO
Making Together
Numen / For Use con Andrea Valle, Dominic Wilcox, Demian Conrad, CriticalCity, Love Difference, Natascia Fenoglio

 

Luogo
Milano, Ventura Lambrate
Spazio Logotel, via Ventura 15

 

Periodo
17 – 22 aprile 2012

 

Per ulteriori informazioni
www.makingtogether.it

 

Nell’immagine di apertura, l’installazione Tuft del collettivo Numen / For Use

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico