Design e Architettura, Tobia Scarpa inaugura la mostra ‘de Archigrafie’

Si terrà oggi, giovedì 24 maggio 2012, presso la Biblioteca cantonale di Lugano la conferenza Il ritorno di Orfeo dell’architetto Tobia Scarpa. L’evento si tiene in concomitanza con l’inaugurazione della mostra de Archigrafie. Attorno al design, all’architettura e alla curiosità, a cura di Claudio Cavadini e Gerardo Rigozzi.

 

 

Desidero cercare il sacro che rimane nascosto nella
materia e in noi stessi.
Non vorrei mai essere io a forzare le cose, vorrei che
le cose costringessero me a fare.
C’è sempre qualche cosa che ti è stato donato; e se tu
non lo restituisci, in qualche maniera, qual è il senso del
tuo operare e del tuo stare al mondo?
Tobia Scarpa

 

L’architetto Tobia Scarpa è autore di un numero elevatissimo di progetti e realizzazioni, che vanno dagli oggetti di design (mobili, lampade, gioielli, etichette), ai negozi, agli showroom, alle case, agli stabilimenti industriali, ai complessi sportivi, ai musei; ma anche alle riqualificazioni urbanistiche. Progetti importanti che hanno segnato un’epoca, legati ad aziende di prestigio come Gavina, B&B, Maxalto, Flos, Benetton. Pensiamo ad esempio alla sua poltroncina “Pigreco” in legno massiccio (la sua prima opera), alle lampade “Fantasma”, “Fior di Loto”, “Foglio”, “Biagio”, “Nuvola” (progettata in collaborazione con suo padre Carlo Scarpa, grande maestro dell’architettura contemporanea); alle sue opere architettoniche e agli allestimenti quali il Bar Kioto, l’Interporto di Padova, l’intero complesso Benetton dell’area industriale di Castrette di Villorba-Treviso (tutt’oggi ancora considerato un paradigma estetico-funzionale di architettura industriale), il Mercato di Verona, il Teatro di Stoccarda, il restauro dell’Accademia di Venezia e tante altre opere, di cui la mostra in Biblioteca – curata da Gerardo Rigozzi e Claudio Cavadini, che ha pure progettato l’allestimento, mentre la grafica è di Fulvio Roth – rende conto per tratti essenziali attraverso l’accostamento di disegni e immagini.
Come sottolinea Roberto Masiero, oggi Tobia Scarpa è l’unico erede di una straordinaria tradizione che tiene assieme antichissime e diversissime civiltà: i cinesi, gli indiani, gli assiro-babilonesi, gli egizi, i greci. Una tradizione che ha percorso la cultura occidentale del tardo Rinascimento, per poi disperdersi nell’inconscio collettivo e nella dogmatica vittoria delle scienze della natura: “Una tradizione nella quale il pensiero fa e il fare pensa” (Tobia Scarpa, between wolves and the abyss, RG Editore, Treviso 2011, pag. 28).

 

Scarica il flyer dell’evento

 

Tobia Scarpa opera nel campo dell’architettura, del design e del restauro. Nel 1969 si laurea in architettura all’Università di Venezia e l’anno successivo vince il “Compasso d’Oro” con la poltrona Soriana. Per il suo lavoro come designer riceve molti altri riconoscimenti come l’”IF Industrie Forum Design Hannover” nel 1992. Alcuni suoi oggetti sono esposti nei più importanti musei del mondo, ad iniziare della sedia “Libertà” al Louvre di Parigi. Nel campo dell’architettura lavora con committenti pubblici e privati. Dal 2002 insegna alla Facoltà di Design e Arti dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia. Nell’ottobre 2004 l’Istituto Italiano di Cultura gli dedica un’esposizione personale a Chicago e nel 2005 a Los Angeles. Nel 2008 riceve il “Compasso d’Oro” alla carriera.

 

SCHEDA EVENTO
de Archigrafie
Attorno al design, all’architettura e alla curiosità

 

Luogo
Biblioteca cantonale di Lugano
Viale Carlo Cattaneo 6
6901 Lugano

 

Inaugurazione mostra e conferenza
Il ritorno di Orfeo | Tobia Scarpa
Giovedì 24 maggio 2012 | ore 18.00
Sala Tami, Biblioteca cantonale di Lugano

 

Periodo mostra
24 maggio 6 ottobre 2012

 

Orari
lun | 13.00 – 18.30
mar-ven | 9.00 – 18.30
sab | 9.00 – 16.00 

 

Per ulteriori informazioni
Tel. 091 815 46 11
Fax 091 815 46 19
E-mail: bclu-segr.sbt@ti.ch
www.sbt.ti.ch/bclugano

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico