Design, Altreforme protagonista al Salone del mobile 2011

Altreforme si conferma protagonista dell’innovazione e della ricerca su un materiale sfidante come l’alluminio per proporre nuovi prodotti dalle forme e finiture audaci ed originali. Questo ambizioso progetto di diversificazione nasce nel 2008 da un’idea di Valentina Fontana, terza generazione di Fontana Group, leader mondiale nella progettazione e realizzazione di carrozzerie in alluminio per le più importanti case automobilistiche, e vede il trasferimento di know-how e tecnologie all’avanguardia del settore automotive al mondo del design. Dalla sinergia tra questa expertise nella lavorazione dell’alluminio e l’esplorazione di inedite connotazioni di questo nobile materiale nascono nuove soluzioni d’arredo funzionali ed estetiche, che danno forma alle idee e ai desideri di clienti sofisticati con l’esigenza di personalizzare e rendere unici i propri spazi. 

 

Un percorso di successo che ha visto l’esordio di questa azienda con una collezione di prodotti in edizione limitata by Aziz Sariyer caratterizzati da curve e sinuosità sfidanti mai realizzate prima d’ora, seguita da una produzione seriale di alto livello by Marco Piva che esalta l’alluminio con esclusive texture e finiture. Altreforme si presenta al Salone del Mobile 2011 nella cornice internazionale del Fiera Rho Milano, Padiglione 6, con due sorprendenti novità: l’esplorazione di nuove finiture dell’alluminio, le kimono, e la presentazione di altreforme officina, un laboratorio in cui si sviluppano prodotti che reinterpretano processi produttivi e know-how consolidati per trasformarli in oggetti di design dalla personalità distintiva, tra cui un nuovo tavolo-scrivania ed uno specchio verticale.

 

Kimono, letteralmente “cosa da indossare”, come metafora di un abito che veste e valorizza i luminosi fogli di alluminio, donando eleganza e calore ai prodotti altreforme grazie a colorate fantasie e decori intagliati che si ispirano ai tradizionali kimono giapponesi dell’VIII secolo. 
Due nuovi prodotti, il tavolo plex e lo specchio convex, frutto della sperimentazione di altreforme officina ed evidente espressione del legame tra due mondi solo apparentemente distanti: quello della pura tecnologia e quello della più geniale creatività.
L’innovazione, la ricerca e la qualità di altreforme svelano ancora una volta aspetti inediti di questo materiale, scaldandolo, colorandolo ed arricchendolo di vivaci fantasie, così da realizzare affascinanti prodotti, protagonisti di nuovi scenari e stili dell’abitare contemporaneo.

 

 

Nell’immagine di apertura il tavolo plex

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico