Design, al via il concorso internazionale di idee Micro Gardening

Micro Gardening è il primo concorso del progetto Ideas to Business. Si tratta di una competizione internazionale che si basa sulla creatività e sulla progettazione. Il concorso è dedicato ad architetti, designer, studenti, ingegneri e creativi in genere, ed è finalizzato alla progettazione e realizzazione di prodotti semplici o complessi nell’ambito del Gardening.

 

I partecipanti potranno presentare una sola proposta nell’ambito di una delle tre categorie: tools, kitchen gardens, equipments, in funzione di esigenze legate a benessere, relax o vivere quotidiano all’interno di ambienti privati (cucina, terrazzi, living) e/o pubblici (hotels, ristoranti, club, uffici, etc.).
Sarà posta particolare attenzione all’utilizzo di prodotti innovativi che, basati su materiali e tecniche di produzione semplici, possano affrontare le sfide dell’attuale mercato globale seguendo criteri e strategie di sostenibilità non solo ambientale, ma anche economica e sociale, cercando di soddisfare le esigenze di un target internazionale e multiculturale più ampio possibile.

 

Nello studio e sviluppo dei progetti saranno da privilegiare l’uso e/o l’integrazione di:
– sistemi fotovoltaici;
– terricci alternativi;
– materiali fotocatalitici;
– materiali biodegradabili o autopulenti;
– strategie di self watering;
– domotica.

 

Saranno tenuti in considerazione prodotti e accessoristica per:
– casa, balconi, piccoli giardini;
– giardinaggio biologico;
– realizzazione di giardini verticali;
– recupero dell’acqua piovana;
– compostaggio, disinfestazione contro parassiti e zanzare;
– impianti d’illuminazione, irrigazione, depurazione aria.

 

Scarica il bando del concorso

 

Al termine del concorso saranno proclamati tre vincitori e saranno disposte cinque menzioni d’onore. I primi tre vincitori si aggiudicheranno un premio rispettivamente di € 3.000, 2.000 e 1.000. Ai vincitori sarà offerta l’opportunità di lavorare allo sviluppo dei concept dei loro progetti coordinati dai referenti tecnico/scientifici della B4B LAB per la realizzazione dei prototipi.
Le soluzioni innovative vincenti saranno, inoltre, oggetto di una approfondita analisi di fattibilità commerciale e di individuazione delle piazze di assorbimento immediate. Obiettivo ultimo è quello di giungere ad una possibile messa in produzione dei progetti da parte della B4B SpA facendoli divenire così parte integrante della pianificazione produttiva per l’anno 2012-2013.

 

Possono partecipare singolarmente o in gruppo: architetti, designer, studenti universitari, ingegneri e creativi italiani e stranieri, che abbiano conseguito un diploma professionalizzante o una laurea (di 1° o 2° livello) o una specializzazione (master, corsi di specializzazione) in design (prodotto, comunicazione, servizio).
In caso di gruppo, tutti i componenti devono avere i requisiti di cui sopra, il gruppo deve avere una denominazione e deve essere indicato il nominativo del referente del gruppo per il concorso. Non vi è alcun limite al numero dei partecipanti al gruppo. I partecipanti singoli o in gruppo possono presentare una sola proposta progettuale.
Le proposte progettuali devono essere inviate a mezzo posta elettronica entro il 28 febbraio 2012.

 

 

Per ulteriori informazioni

www.i2business.it 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico