Crossing People: Florence Design Week, al via la quarta edizione

Al via la quarta edizione di Florence Design Week, la settimana del Design nelle più prestigiose location fiorentine: Crossing People, il tema del Festival per il 2013, vedrà un vero e proprio intreccio di culture e di personalità, espresse attraverso il Design, in un caleidoscopio di incontri.
Con l’Alto Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e alla Contemporaneità del Comune di Firenze, e l’Assessorato all’Educazione, Fondi Europei, Università, Ricerca, Politiche Giovanili, Pari Opportunità del Comune di Firenze, Florence Design Week diventa ogni anno di più un appuntamento imperdibile per esperti del settore, docenti, turisti, cittadini e professionisti, italiani e stranieri.

 

L’inaugurazione del Festival si terrà il 20 maggio presso la Sala Brunelleschi di Palagio di Parte Guelfa, in occasione della quale verrà consegnato il premio del concorso “Design Win Make, il contest che premia creatività e innovazione e trasforma le idee in prodotti reali”, ideato da MakeTank, marketplace di digital maker e nuovi designers in collaborazione con Arredativo.it, web magazine di arredamento e design.

 

Le tante esposizioni, in programma da martedì 21 a domenica 26 maggio, vedranno un intervallarsi di occasioni di incontro e confronto, speed dinners, workshops, occasioni di business e momenti di convivialità.

 

All’Archivio di Stato saranno presentate, attorno ad un’articolata riflessione sull’utilizzo e la presenza (o l’assenza) del colore nell’architettura, nell’arte e nel design, realizzazioni a cura di Duccio Di Segna, Archingegnare, Pattern Nostrum Visual Art Project, Coypù, Florence Biennale (con gli artisti Matteo Pizzolante, Antonio Pizzolante, Erica Tamborini/Diego Pasqualin, Maria Teresa Sabatiello, Aristides Urena, Luigi Mapelli) e il progetto ”Blu isoscele”, elaborato da Labaula4, all’interno del Corso di Progettazione Architettonica di Giovanni Bartolozzi, Facoltà di Architettura di Firenze.
Verrà inoltre lanciata l’inedita mostra “A tre dimensioni – Modelli di Architettura dai fondi dell’Archivio di Stato di Firenze” a cura di ASFI e Le Polveriere. In programma per il 24 maggio la conferenza “Chromo Sapiens, l’evoluzione del colore nell’architettura, nell’arte e nel design”.
Il Complesso delle Murate ospiterà una serie di interventi dedicati ai giovani talenti, Young Big Ideas, e alla sostenibilità, per il format D+ Design per il valore sociale. Uno spaccato sul mondo digitale presso la Sala delle Vetrate, in piazza Madonna della Neve, in collaborazione con Fab Lab Firenze, Think Benci TheHUB, per una serie di novità che rientrano nel programma Florence Digital Expo. Speciale presentazione di Uffizi Touch®, a cura di Centrica, il 24 maggio presso il Parco dell’Innovazione.

 

Negli Spazi Urbani Contemporanei – SUC, per tutta la durata del Festival, spazio agli ospiti internazionali: il design si fa veicolo di espressione della cultura rumena, nelle produzioni di Irina Neacsu, piuttosto che della cultura cinese del distretto Shenzhen, nelle esposizioni di SIDA Shenzhen Industrial Design Profession Association per il progetto “City of Design,Shenzhen China”. In the Box è il progetto italo-greco, technical partner 2013, con il “Corso di Perfezionamento alla progettazione e realizzazione di oggetti d’uso in cartone”.
Il Caffè letterario ospiterà tutti i giorni eventi musicale e aperitivi; presso la Galleria del Caffè Letterario, dal 16 al 30 maggio, la mostra Art for Florence Design Week “Crossing People – Italy, Mexico, Argentina” in collaborazione con Marina Volpi di Art-Expertise Firenze.

 

Il design si coniuga al prestigio dei luoghi, all’interno degli spazi della storica Biblioteca Nazionale Centrale, dando libero sfogo alle contaminazioni a cui il tempo (e le mani artigiane della Bottega del Fabbro e di Cosimo De Vita) hanno saputo dar vita ad una nuova interpretazione dell’arte artigiana a cavallo tra futuro, passato e presente.
Palazzo Bombicci Guicciardini Strozzi
ospita l’interior design con FUA- Florence University of The Arts, per le esposizioni di Up Designer Selection in collaborazione con GGAF (Gruppo Giovani Architetti Firenze) e le creazioni per Style Parlour, nella Sala Rosa, a cura di JP di Jacopo Paci.

 

Si attraversa il concetto di design per incontrare gli ampi scenari dell’arte contemporanea internazionale, a Palazzo Borghese e al Grand Hotel Minerva, ancora oggi è una delle pietre miliari dell’architettura e del design fiorentino grazie al restauro di Carlo Scarpa ed Edoardo Detti, che ospiterà anche le creazioni di “ErreEsse” di Rita Mazzini & Sandra Donelli e di Antonella Iovinella, per una riflessione tra Arte e Design.
Seconda edizione di “Not ordinary = extraordinary” a cura di LABA Libera Accademia di Bellle Arti, presso la Caffetteria delle Oblate, dove verrà lasciata la parola a giovani designers.
Tutto il potenziale del Russian Design Pavilion si esprime alla seconda edizione presso Lungarno Collection di Salvatore Ferragamo, per una esposizione di complementi e di accessori d’arredo dei noti designers russi e una mostra delle antiche etichette Vodka.


Per maggiori informazioni, programma completo e circuito off
www.florencedesignweek.com

www.lemurate.it

www.lospaziochesperavi.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico