Costruire sulla Città

Strategie innovative per la riqualificazione del patrimonio residenziale pubblico.

 

Il recupero con finalità di efficienza energetica di grandi complessi di edilizia residenziale pubblica richiede un’ingente quantità di risorse finanziarie difficilmente reperibili.
L’attuale evolversi del mercato energetico e la diffusione dei sistemi solari e fotovoltaici rende ancora più strategico il progetto di soluzioni integrate di copertura, con scopi non solo di manutenzione (consolidamento strutturale, smaltimento dell’amianto, impermeabilizzazione, etc.) ma anche di effettivo miglioramento delle prestazioni globali degli immobili.
La sopraelevazione e l’adattamento delle coperture è una soluzione tecnica già ampiamente sperimentata, anche se in Italia solo alla piccola scala, con indubbi vantaggi in termini di oneri, spazi ed efficienza energetica complessiva dei fabbricati. In ambito internazionale esistono molti esempi di grandi edifici (residenziali come di servizio) riqualificati attraverso progetti di ampliamento dei volumi in copertura con rinnovo, in parallelo, degli involucri esterni.
Studiare un ampliamento dei fabbricati attraverso un aumento del numero di livelli comporta la verifica attenta di alcuni temi chiave, in particolare:
• la valorizzazione dell’interfaccia fra i nuovi volumi e l’esistente, offrendo possibilità di miglioramento dell’edificio nel suo complesso (accessibilità, efficienza energetica, sicurezza, nuovi servizi, etc.);
• la riconfigurazione dell’ambiente costruito, adattando i volumi esistenti ove non più commisurati al proprio contesto;
• l’analisi del rischio sismico insito sia nell’esistente sia nell’ampliamento, proponendo soluzioni sicure ed esportabili anche in altri contesti internazionali con il medesimo problema (in genere sottostimato nel nord Europa);
• la proposizione di soluzioni abitative e di servizio, complementari all’esistente, e adatte alla domanda attuale di alloggi, estremamente variegata sia nelle esigenze immediate sia nella sua evoluzione attesa (immigrati, famiglie, coppie, studenti, etc.).
• lo studio di soluzioni in copertura non vuole ovviamente proporsi come unico strumento per ampliare l’offerta di abitazioni a basso costo ma certamente non è da escludere anche e soprattutto in combinazione con altre strategie di progettazione, come la demolizione selettiva all’interno dei quartieri, la pianificazione di spazi a servizio dei cittadini (quindi non solo di case) e la valorizzazione dell’edilizia esistente rafforzando il valore sociale di alcuni contesti altrimenti destinati all’esclusione.
Il progetto di ricerca SuRE-Fit ha preso in esame le esperienze europee più innovative finalizzate a soluzioni di ampliamento di edifici esistenti basate sulla sopraelevazione.
L’approccio SuRE-Fit si basa sull’uso di tecnologie disponibili per gli interventi di sopraelevazione e sui sistemi ad esse integrabili per il risparmio energetico (isolamento, fotovoltaico, impianti solari, etc.), per l’accessibilità (scale, elevatori, etc.) e per la valorizzazione del ruolo strategico degli edifici nel loro contesto (inserimento di servizi comuni, spazi accessori, nuovi alloggi, etc.).

 

Il progetto di ricerca “Costruire sulla Città – Progetto di Ricerca SuRE-FIT – Tecnologie sostenibili di sopraelevazione” verrà presentato venerdì 5 dicembre 2008, Firenze – Palazzo Vecchio – Salone dei Dugento.

 

Scarica il programma dell’evento

 

Scarica il poster del convegno

 

Evento organizzato da:

Comune di Firenze
Ufficio Edilizia Residenziale Pubblica

ipostudio architetti associati

http://www.ipostudio.it/

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico