Cos’è Green?

Cos’è Green? Uno stile di vita, una moda, un pensiero? Tutto questo e molto altro ancora. La domanda sta all’origine di un workshop svolto presso la Facoltà di Architettura di Palermo, invitata a partecipare insieme ad altre università italiane al concorso per studenti Costruire Green Life, bandito dalla rivista Interni: un’occasione per formulare delle risposte, in forma di progetti, idee e parole, su uno dei temi di maggiore attualità con cui si confrontano architetti e designer, l’ambiente e le sue risorse, ma verso cui tutti noi siamo chiamati a prendere posizione.
La pubblicazione Cos’è Green? racconta le tracce di riflessione emerse durante il workshop e presentate nella mostra allestita a conclusione dei lavori. Quattro i progetti sul tema dell’ambiente e “green life”: green pantry, di Vito Priolo; green shelf, di Anna Maria Ferraro e Paolo La Spina; le tapis énérgetique, di Monica Andaloro e Andrea Di Franco; green mobile, di Stanislao Gabriele Anello e Michela Maniscalco.
Primo numero della collana Transforma, la pubblicazione intende proporsi come uno strumento agile ma al contempo efficace per affrontare temi e problemi del nostro tempo, ma soprattutto, per generare altre interrogazioni, nella convinzione che da un’attitudine “aperta” possano emergere indicazioni, progettualità, una nuova responsabilità.

 

È green il design? Se per design intendiamo tutta quella parte invisibile di un progetto, che regola o ancora meglio induce comportamenti, per differenza verso tutto il design che trova la sua ragione di essere solo nella sua diretta visibilità, forse abbiamo in mano una chiave di lettura di possibilità. Il miglioramento del rapporto con le nostre risorse ci viene di solito richiesto attraverso l’uso di nuovi prodotti, che già in quanto nuovi ed in sostituzione di prodotti precedenti stanno fuori dalla logica del green. Il design invisibile, nel caso del green, necessita di nuovi presupposti, di nuove motivazioni, che portano a nuovi oggetti o sistemi di relazioni tra le persone e tra le persone e le cose che generano o trasformano cose precedenti, con una percezione appunto cambiata verso nuove necessità, oggetti case o macchine, al di là di ogni retorica formale. È cioè necessario per meglio rispondere ad una
condizione di limitatezza, di non obbligatoria crescita, di lentezza, che ha bisogno di operazioni di
piccola rottura, anche all’interno delle rigide discipline scientifiche”.

 

dall’introduzione di Gaetano Licata

SCHEDA DEL LIBRO

 

Cos’è Green?
a cura di Gaetano Licata

 

Con contributi di
Gateano Licata, Teresa La Rocca, Roberto Collovà, Michele Cammarata, Pietro Airoldi

 

Data di pubblicazione
giugno 2010

 

Con traduzioni in inglese

 

Formato
16 x 16 cm

 

Pagine
48, illustrazioni colore

 

ISBN
978-88-903703-9-7

 

Prezzo
euro 10,00

 
 

Per informazioni
edizionidipassaggio
Tel. 09 1583368
Cell. 333 6989769
E-mail: info@edizionidipassaggio.itedizionidipassaggio@gmail.com

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico