Contract. Serramenti green per l’Hotel Alpina Dolomites

L’Alpe di Siusi (in ladino Mont Seuc), il più grande altopiano d’Europa, si trova nel cuore delle Dolomiti altoatesine, al di sopra delle note località turistiche di Siusi allo Sciliar e Castelrotto.

 

L’Hotel Alpina Dolomites è stato realizzato a Compaccio (1860 m.s.l.m.), località all’estremità occidentale dell’altopiano. La filosofia alla base del progetto di questo albergo si fonda sull’idea di uno stretto rapporto con la natura: attenzione per l’ambiente e rispetto della bellezza del paesaggio circostante. La concezione ecologica dell’edificio riflette l’obiettivo del committente: fare in modo che gli ospiti vivano in armonia con la natura. La struttura è stata concepita in classe energetica “B” secondo il protocollo CasaClima – standard per tutte le nuove costruzioni in provincia di Bolzano.

 

I serramenti
Per la realizzazione dell’edificio è stata impiegata gran parte della gamma di infissi Finstral:
– il sistema Top 72 KAB (KAB = rivestimento esterno in alluminio);
– il sistema Lignatec nelle varianti KAB e HST (HST = porta alzante scorrevole);
– il sistema Top 90 KAB (novità 2011 impiegata in anteprima nel 2010 per questo progetto);
– portoncini e portoncini con maniglioni antipanico sistema alluminio A 78;
– sistema veranda in legno-alluminio, legno all’interno e alluminio all’esterno (per realizzare la veranda a sud dove si trova il bar ristorante con splendida vista sulle Dolomiti);
– sistema facciata con inserimento di HST Lignatec KAB (per realizzare la vetrata del locale piscina – orientamento a sud-ovest);
– le finiture cromatiche dell’alluminio esterno sono colore bronzo chiaro;
– il legno interno in base frassino e tinta rovere, le parti in PVC in tonalità bianco perla con struttura goffrata.

 

Molta attenzione ai fini dello sfruttamento massimo dell’apporto solare nella scelta dei vetri:
per le vetrate esposte a nord è stato impiegato un triplo vetro basso-emissivo con gas Argon, con valore Ug 0,7 (g=50% Tl = );
– per le vetrate esposte a sud e sud-ovest è stato impiegato un vetro basso-emissivo con Argon, con valore Ug 1,1 (valore g 62% Tl = 80%), in grado di garantire il comfort energetico in tutte le stagioni.

 

Particolare attenzione lo studio dell’applicazione del nodo falso telaio-serramento (come sempre per edifici CasaClima). In una parete con uno spessore totale di 450 mm, di cui 180 mm di cappotto termico rivestito da 20 mm di pietra naturale applicata (soluzione adottata per rispettare lo stile architettonico locale), l’applicazione di controtelai e serramenti è stata effettuata a ridosso del cappotto a centro spalletta con una soluzione di continuità per tutto il perimetro, eliminando quindi i possibili ponti termici.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico