Confermate le detrazione fiscali del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici

Alla vigilia di MADE expo, che si tiene in fiera Milano-Rho dal 4 al 7 febbraio e che quest’anno pone l’attenzione sulla sostenibilità ambientale in edilizia, il Governo ha approvato la detrazione fiscale del 55% per la riqualificazione energetica degli edifici.

Il 28 gennaio scorso è infatti entrata in vigore la legge n. 2/2009, il cosiddetto decreto anticrisi, che ripristina l’eco bonus del 55% per la realizzazione di sistemi abitativi orientati al risparmio energetico, introdotto dalla Legge Finanziaria 2007 e riconfermato da quella 2008.

In particolare la legge prevede che le nuove norme, contenute nel comma 6 dell’art. 29, sono valide per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2009 e stabilisce che la detrazione dall’imposta lorda deve essere ripartita in cinque rate annuali di pari importo. Per poter ottenere tale detrazione è necessario l’invio di una apposita comunicazione all’Agenzia delle Entrate.

“È per noi una decisione strategica – afferma Rosario Messina, presidente di Federlegno-Arredo – che permetterà di portare avanti le opere di riqualificazione energetica che, in due anni di operatività, hanno permesso più di 200.000 interventi. Plauso quindi al Governo che ha accolto la richiesta di Federlegno-Arredo e delle altre associazioni del sistema delle costruzioni quando, unite, avevamo richiesto la conferma degli incentivi per promuovere azioni mirate al risparmio energetico.”

La conferma degli incentivi – sottolinea Alberto Lualdi, presidente di Edilegno-Arredo – è un passo verso gli obiettivi di contenimento dei consumi di energia fissati dal protocollo di Kyoto. Si tratta, per un settore come il nostro sempre più attento alle questioni di sostenibilità ambientale, di una conferma importante che potrà senza dubbio supportare il settore delle costruzioni e dell’impiantistica che rappresenta il 20% del PIL italiano. Un settore il nostro, sempre più attento allo sviluppo sostenibile come dimostrano le tante soluzioni proposte dalle aziende di edilizia per interni per rispondere alle crescenti esigenze di risparmio energetico degli edifici e delle città.”

Fonte: www.federlegno.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico