Concorso di design Lighthouse Interior, per una collezione di prodotti ceramici

concorso di design lighthouse

(Rules in English)

Come abbiamo visto, recentemente si è risvegliata l’attenzione di progettisti e imprenditori nei confronti dei fari e delle strutture costiere in disuso, nell’ottica di un rinnovato utilizzo, in particolare per la realizzazione di strutture ricettive. Ed è proprio in questo contesto che si inserisce l’iniziativa promossa da Cerasarda, brand del Gruppo Romani Industrie Ceramiche: Lighthouse Interior è un concorso di design per la definizione di una collezione di complementi di arredo e volumi ceramici ispirati al mito dei fari e delle torri costiere, con l’obiettivo di creare nuovi prodotti per questa rete di strutture ricettive.

Il concorso richiede il disegno di almeno tre elementi, realizzati in tutto o in parte di materiale ceramico, a scelta tra vasi, contenitori, piatti ornamentali, set luce, set tavola, soprammobili/oggetti ornamentali, superfici ceramiche per il rivestimento di pareti o pavimenti. Dovrà essere sottolineata la possibilità di sviluppo della linea.

In giuria Manuel Aires Mateus, Savin Couelle, Martino Gamper, Clemente Busiri Vici, Ken Eastman, Alberto Bassi e Paolo Romani. È previsto un montepremi di totale di 10.000 euro e dieci menzioni d’onore per i finalisti. La collezione selezionata entrerà nel catalogo di Cerasarda Atelier, la divisione dedicata ai complementi d’arredo del brand Cerasarda nato negli anni Sessanta.

Per la proposizione di soluzioni adeguate rispetto alle prospettive di utilizzo della nuova linea di Cerasarda, sono riportate due strutture di esempio, che rappresentano l’orizzonte di riferimento entro il quale inquadrare Lighthouse Interior, ispirando le collezioni dei progettisti, e suggerendo possibili ambientazioni per la collocazione degli oggetti che la nuova collezione intende realizzare:

  • Faro di Capo Spartivento, Chia (Cagliari): primo dei fari italiani a trasformarsi in albergo, la torre di Capo Spartivento fu edificata ad opera della marina militare italiana e per ordine di Vittorio Emanuele II di Savoia. Oggetto di mitragliamenti aerei nel corso della seconda guerra mondiale, il faro cadde in disuso intorno agli anni ‘80, per poi risorgere a nuova vita, nel 2014, quale meta di turismo internazionale.
  • Suite del Club Aeroviaggi: principale tour operator con destinazione Sicilia e Sardegna, Aeroviaggi è capofila di oltre 10 strutture alberghiere in Italia, contraddistinte dall’inserimento in paesaggi paradisiaci e per lo più organizzate secondo la struttura di club.

La partecipazione al concorso di design avviene tramite la piattaforma CODE (COmpetitions for DEsigners) a cui bisogna registrarsi, effettuare l’iscrizione (entro il 24 maggio 2017) e caricare i progetti. Il termine di consegna degli elaborati è il 31 maggio 2017.

È richiesta l’elaborazione di 1 tavola in formato A2 in cui sia rappresentata la genesi dell’idea progettuale, insieme a schemi grafici (piante, sezioni, prospetti) in quantità, scala e tipo sufficienti per dare indicazione del progetto, e viste 3D (render, schizzi o foto da modello).

Scarica qui il BANDO DI CONCORSO

— Rules in English

Click here for the rules in English. Go to the official website for the rules in Chinese, German, Portoguese, Russian and Spanish.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico