‘Complessità e sostenibilità nel progetto’ e-zine, numero 4: disponibile il download

Pubblichiamo l’e-zine ‘Complessità e sostenibilità nel progetto n.4/2012’, l’ultimo numero dell’anno. All’interno troverete progetti di Tom Wiscombe Design, MAD, MONAD Studio, P-A-T-T-E-R-N-S e NUTAU/USP – LATAS/Polimi. Il download lo fai gratuitamente da qui (come sempre, è in italiano e inglese).

 

Dall’editoriale di Gabriella Padovano e Cesare Blasi. Nell’odierna cultura del progetto aleggia una notevole inquietudine dovuta al fatto che il paradigma dominante della modernità solida non esprime più il dominio della realtà e che l’attuale disciplina progettuale porta all’ignoranza e non alla conoscenza del reale.
L’impianto conoscitivo che le scuole, le istituzioni accademiche e l’ambito professionale hanno raggiunto restituisce un sapere incerto e comune di un mondo, che non meraviglia e non atterrisce più. I poteri economici, politici e istituzionali sono riusciti a raggiungere l’obiettivo di una comunità scientifica del progetto che si vuole immutabile e immodificabile: in questa comunità non si può e non si deve dissentire, si può e si deve essere d’accordo.
È in questa comunità che il reale può divenire un mondo significato, rispetto al quale nulla, se non a proprio rischio, si può dire di diverso. La maggior parte dei critici dell’architettura ha difficoltà a comprendere e interpretare le nuove proposte della ricerca progettuale avanzate (per vederne alcuni esempi cfr. Blasi C., Padovano G., Nebuloni A., 2008, Verso un’architettura complessa e sostenibile, Aracne, Roma), in quanto tendono a utilizzare, nelle loro analisi e valutazioni, classificazioni e categorie della “modernità solida”: ritengono che si tratti di una ricerca linguistica, che esprime contenuti consueti in stilemi, nei quali la tecnologia e la bizzarria sono predominanti.

 

L’e-zine (bilingue: italiano e inglese) ha una periodicità trimestrale. Ecco il calendario dei numeri usciti nel 2012:
– n.1, gennaio-marzo: scaricala qui;
– n.2, aprile-giugno: scaricala qui;
– n.3, luglio-settembre: scaricala qui;
– n.4, ottobre-dicembre: online da oggi.

 

… ci vediamo nel 2013!

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico