Compasso d’Oro 2016, Paolo Cesaretti e lo stand Cersaie di Kale Italia

paolo cesaretti kale italia compasso d

Kale Italia partecipa al Premio Compasso D’Oro 2016 organizzato da ADI, Associazione per il Design Industriale, con il progetto dello spazio espositivo realizzato in occasione del Cersaie 2014. Lo stand è stato progettato dall’architetto Paolo Cesaretti.

Pensato per i brand Made in Italy Edilgres ed Edilcuoghi, lo stand è dislocato su un’ampia superficie di oltre 700 metri quadrati.

Punto di forza del progetto è la parete esterna, rivestita interamente da oltre 5000 lamelle in MDF, una superficie in cui sono inseriti telai dai quali si intravede l’interno dello spazio espositivo e zone retroilluminate che vanno a definire un effetto complessivo particolarmente scenografico.

Al centro l’attenzione ai particolari. La struttura architettonica, così come la realizzazione di ogni singolo arredo, sono studiate nei minimi dettagli, come si nota nei singoli arredi presenti nello stand, interamente realizzati nei laboratori La Bottega, anche per quanto riguarda la parte tessile.

La realizzazione dello stand è stato infatti il frutto della sinergia tra il progettista Paolo Cesaretti, il gruppo Kale e La Bottega: una collaborazione basata sulla valorizzazione delle diverse competenze che ha permesso di assicurare alle ceramiche del gruppo Kale uno stand espositivo di altissimo livello.

 

Concept + Creative Direction
Paolo Cesaretti

Design team
Paolo Cesaretti, Michela Pinna, Debora Palmieri, Claudia Astarita

Styling
Fulvia Carmignini e Laura Mauceri

 

Istituito nel 1954, il Premio Compasso d’Oro ADI è il più antico e più autorevole premio mondiale di design. Nato da un’idea di Gio Ponti fu per anni organizzato dai grandi magazzini la Rinascente, allo scopo di mettere in evidenza il valore e la qualità dei prodotti del design italiano allora ai suoi albori. Successivamente esso fu donato all’ADI che dal 1964 ne cura l’organizzazione, vigilando sulla sua imparzialità e sulla sua integrità. I quasi trecento progetti premiati in oltre cinquant’anni di vita del premio, insieme ai quasi duemila selezionati con la Menzione d’Onore, sono raccolti e custoditi nella Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro ADI la cui gestione è stata affidata alla Fondazione ADI.

Il premio Compasso d’Oro viene assegnato sulla base di una preselezione effettuata dall’Osservatorio permanente del Design dell’ADI, costituito da una una commissione di esperti, designer, critici, storici, giornalisti specializzati, soci dell’ADI o esterni a essa, impegnati tutti con continuità nel raccogliere, anno dopo anno, informazioni e nel valutare e selezionare i migliori prodotti i quali vengono poi pubblicati negli annuariADI Design Index.

Con un’iniziativa che non ha precedenti nell’ambito del design internazionale, il Ministero dei Beni Culturali – Soprintendenza Regionale per la Lombardia, con Decreto del 22 Aprile 2004, ha dichiarato “di eccezionale interesse artistico e storico” la Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro ADI, inserendola conseguentemente nel patrimonio nazionale.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico