Comfort acustico e protezione al fuoco, da Rockwool la visione 4D dell’isolamento

“4 in 1: protezione dal fuoco, comfort acustico, durabilità, eco-compatibilità”. È questo il concept con cui Rockwool Italia si è presentato al Made Expo 2012, l’appuntamento fieristico annuale che propone l’eccellenza produttiva nei campi dell’architettura, dell’edilizia e del design. Quattro sono appunto le dimensioni di un nuovo modo di progettare il presente, con uno sguardo al futuro, grazie alle caratteristiche peculiari della lana di roccia Rockwool.
La prima di queste è la protezione dal fuoco: la lana di roccia resiste a temperature superiori a 1000° C e dunque contribuisce a prevenire la propagazione di un incendio, riducendo inoltre al minimo le emissioni di fumi tossici. La sua struttura a celle aperte garantisce poi un significativo comfort acustico, proteggendo dal rumore e permettendo di migliorare la qualità della vita, sia nelle abitazioni che negli ambienti di lavoro. La lana di roccia Rockwool è inoltre caratterizzata da un’elevata durabilità, rimanendo stabile nel tempo e resistendo a umidità e variazioni di temperatura. Infine, l’eco-compatibilità: prodotta con materiali largamente presenti in natura, la lana di roccia rispetta l’ambiente e può essere riciclata.

 

Presso lo Stand Rockwool al Made è stato possibile approfondire queste tematiche grazie alla presenza di tecnici e alla distribuzione di documentazione aggiornata. Inoltre, era a disposizione un consulente per approfondire quesiti, dubbi e curiosità legati al mondo della certificazione ambientale e verrà distribuita in omaggio una copia della nuova brochure “Sistemi di certificazione LEED® e GBC: il contributo della lana di roccia”.

 

Al Made Rockwool Italia è stata sponsor di Smart Village, evento nell’evento organizzato dedicato a efficienza energetica e sostenibilità nelle smart city del futuro, che ha messo a confronto istituzioni, progettisti, imprese e produttori per approfondire le normative, gli aspetti tecnici e le diverse esperienze sulle soluzioni più innovative per costruire in maniera efficiente. Mauro Tricotti, Project Sales Manager di Rockwool, ha illustrato le best practice, le tecnologie più avanzate, i prodotti migliori per la progettazione e la costruzione di edifici sostenibili e per la riqualificazione energetica del patrimonio esistente. A Smart Village era esposta biosPHera, il prototipo di casa passiva progettata e realizzata da ZEPHIR – Zero Energy and Passivhaus Institute for Research, al cui interno sono stati utilizzati prodotti Rockwool sia per l’isolamento dall’interno delle pareti perimetrali che per il sistema a cappotto.
Infine Rockwool era platinum sponsor delle “Pillole di architettura à la carte”, dedicate alla progettazione e ricostruzione a basso impatto ambientale.

 

Per informazioni
www.rockwool.com

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico