Città Territorio Festival 2009

“Gli spazi della comunità. A Ferrara, in città e sulla città: quattro giorni di incontri sui luoghi del vivere”.

 

Dopo il successo della prima edizione, torna a Ferrara dal 16 al 19 aprile Città Territorio Festival, che quest’anno proporrà una riflessione a trecentosessanta gradi sul tema della comunità e sui luoghi in cui essa si raccoglie e dai quali trae spunti di identità.
Il Festival chiederà ad importanti esponenti dell’architettura e dell’urbanistica, ma anche a sociologi, storici, economisti e filosofi, antropologi politici e religiosi, una “lettura” personale del tema proposto.

 

La parola comunità evoca interpretazioni diverse, persino opposte, che vanno da quelle più orientate all’inclusione sociale a quelle, viceversa, destinate a marcare differenze ed esclusioni. La società contemporanea sembra sempre più orientata a privilegiare gli elementi individuali rispetto a quelli collettivi. Il fenomeno è verificabile in molti aspetti della vita pubblica, ma ha rilievi evidenti anche nella costruzione degli spazi e dei luoghi. La città contemporanea tende a dare maggior rilievo alla dimensione privata rispetto a quella comunitaria. Spesso quest’ultima è un elemento di risulta una volta definita la parte privata. Gli spazi pubblici si restringono. Alle piazze, che un tempo disegnavano il contenitore ideale per la vita collettiva, sono preferite altre forme, che soltanto parzialmente le sostituiscono. Ma, nonostante questa tendenza, che accomuna in modo ovviamente diverso la gran parte del mondo moderno, la “voglia di comunità” (per usare un’espressione di Zygmunt Bauman) non è affatto sfiorita, anzi riemerge continuamente, a volte diventa una richiesta perentoria e spesso trova attuazione in modi del tutto estemporanei, non prevedibili.

 

Il Festival ha l’ambizione di ragionare su tutto questo. La modalità comunicativa prevalente sarà quella del racconto. Verrà sperimentato il racconto di una città, di una sua parte, di un paesaggio, di un’esperienza urbana, di un episodio di trasformazione o di salvaguardia. Luoghi italiani e non italiani, città europee e non europee.

 

È lo spazio aperto che favorisce gli scambi fra le persone o la zona in cui ci si ripara?
La città contemporanea favorisce o no lo stare insieme?
Architettura e Urbanistica hanno sempre di mira la creazione di spazi pubblici?
Che cos’è una comunità politica? Che cos’è una comunità religiosa?
Quale comunità è quella che si forma nei luoghi tradizionali? Che cosa accade invece nei nuovi spazi delle trasformazioni urbane? E nei luoghi di marginalità sociale?
È possibile recuperare spazi abbandonati per farne luoghi di esperienza comunitaria?
Da Shenzen a Douala, da Barcellona a Lisbona: quali sono le esperienze delle grandi città del mondo? E quali conflitti si scatenano a Mumbai e a Gaza?

Sono solo alcune delle domande a cui Città Territorio Festival cercherà di dare una risposta.

 

CITTA’ TERRITORIO FESTIVAL
Seconda Edizione
A Ferrara dal 16 al 19 aprile 2009

Presentazione

 

Programma completo

Immagine dell’edizione 2008 tratta dal sito ufficiale (foto di Federica Poggi e Giuseppe Ungaro)

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico