Città partecipata, il Municipio X del Comune di Roma tra i vincitori del Premio Urbanistica

Il Municipio X del Comune di Roma, con un esperimento di pianificazione che comprende le aree di Morena, Casal Morena e Ciampino, è tra i nove progetti vincitori della settima edizione del premio “Urbanistica” per la categoria Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato. Il concorso, indetto dalla rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica dal 2006, seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, la manifestazione di riferimento per i temi del marketing urbano e territoriale organizzata dall’INU e da Urbit come luogo di aggiornamento avanzato per amministratori, operatori economici, professionisti, studiosi e ricercatori. Nel corso dell’evento dello scorso anno i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove vincitori, suddivisi in tre categorie: Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato, Inserimento nel contesto urbano, Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici.

 

Per la categoria Equilibrio degli interessi nel rapporto pubblico/privato, oltre al Municipio X del Comune di Roma hanno prevalso: Confcommercio, che nella città umbra di Torgiano ha messo in campo un progetto di sinergia tra la riqualificazione del Centro storico e la valorizzazione del sistema commerciale, e il Piano Urbanistico Comunale del Comune di Posada, in provincia di Nuoro, che punta a sfruttare le potenzialità e le vocazioni del territorio.

 

Il Municipio X di Roma sta attuando un’opera di governo del territorio attraverso l’individuazione di un’idea di città partecipata, sistemica e strutturante, che riscatti e risarcisca i quartieri trascurati dallo sviluppo delle reti del trasporto, dei servizi e della cultura.
Il lavoro riguarda una vasta porzione del territorio oltre il Gran Raccordo Anulare: le aree di Morena, Casal Morena, Ciampino e zone limitrofe. Queste sono indicate dal PRG come ambiti per programmi integrati della città da riqualificare: i PrInt.
Si sperimenta la capacità di questo strumento di essere operatore strategico e di coordinamento del recupero e sviluppo delle aree incompiute della città, restituendo ad esse una pianificazione a scala municipale oltre il singolo programma attuativo, che diventi un progetto di crescita e stimolo delle identità locali.
La figurazione di questi ambiti, come parte di un insieme, valorizza le risorse locali, finanziarie e sociali, nell’attuazione di sistemi funzionali e strategici per l’intero territorio, piuttosto che di singoli interventi. Il Masterplan è assunto dal Municipio come strumento di governo e indirizzo degli obiettivi e costituisce elemento evocativo di scenari messi a base del processo partecipativo.
Le risorse generate dalle valorizzazioni operate dagli interventi privati, sono investite localmente in opere prioritarie per la viabilità di settore, gli degli spazi urbani di relazione con articolazione di servizi locali.

 

I progetti vincitori saranno premiati durante la decima edizione di Urbanpromo, che si svolgerà a Torino dal 6 all’8 novembre 2013.

 

SCHEDA PROGETTO


Indirizzo programmatico in attuazione del PRG
ambiti Print Morena – Casal Morena – Ciampino

 

Soggetto promotore
Municipio Roma X

 

Presidente
Sandro Medici – Ass. Urbanistica Massimo Perifano

 

Operatori
Consorzio Xa2 Ciampino
Consorzio Morena 2012

 

Progetto
ADLM | Studio di progettazione architettonica ed urbanistica
archh. Maurizio Moretti, Massimo Giammusso, Marco Di Giorgio

 

Per ulteriori informazioni
www.inu.it

 

Nell’immagine di apertura, Municipio Roma X, vista del progetto di pianificazione delle aree di Morena, Casal Morena e Ciampino

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico