Città giardino di domani, a Roma in mostra il quartiere La Garbatella

La Casa dell’Architettura, con il patrocinio dell’Ater, del Comune di Roma e dell’INU, organizza una giornata internazionale di studi, una mostra e un filmato di ricostruzione in 3D che hanno al centro il quartiere romano della Garbatella.

 

Negli ultimi decenni il governo del territorio e l’urbanistica italiani si sono dedicati alla riqualificazione della città densa e compatta. È stata viceversa colpevolmente trascurata la condizione e la sorte della città leggera, erede illegittima della tradizione della città giardino che pure, anche in Italia, può vantare una produzione disciplinare di alta qualità.
La scena internazionale vede da tempo l’urbanistica impegnata nella conoscenza e nell’azione dei cosiddetti retrofit o sprawl repair: densificazione e riqualificazione morfologica e funzionale. Parallelamente emergono segni concreti di rilancio della tradizione della città giardino.

 

Con il convegno La Garbatella la città giardino di domani e la città leggera – La via pacifica alla vera riforma – il primo di due incontri di discussione su questi temi – la Casa dell’Architettura vuole evidenziare la sinergia concettuale tra i due fenomeni e i possibili effetti virtuosi: la tradizione della città giardino può essere uno straordinario riferimento per la riqualificazione del paesaggio intermedio.
In particolare nell’incontro si metteranno a fuoco caratteristiche e qualità della città giardino della Garbatella con una serie di interventi di studiosi della storia e della morfologia del progetto  di Gustavo Giovannoni. Il Convegno è corredato dalla proiezione di un filmato in 3D, realizzato per l’occasione, di ricostruzione di progetti dell’epoca, alle ore 15,00.


Scarica il programma del convegno

 

La Mostra, che espone gli elaborati progettuali, i disegni  e le foto dell’epoca e odierne provenienti dall’archivio ATER, segue un criterio cronologico e si integra con un filmato in 3D che è un vero e proprio viaggio all’interno dei lotti del quartiere Garbatella, realizzato esplicitamente per la mostra con la ricostruzione virtuale e l’inserimento nel contesto di alcuni ambiti ed edifici demoliti e/o trasformati.

 

Alla Garbatella gli architetti della “Scuola Romana” hanno ridefinito il tipo edilizio e le modalità di costruzione, in parte rifacendosi alla tecnica e allo stile della tradizione, introducendovi processi di semplificazione, in parte innestando principi di modernizzazione. In particolare si attiva un’azione di reinterpretazione dei linguaggi tipici di quel periodo a Roma, tra ‘neobarocco’ e ‘razionalismo’, entrambi espressione del rinnovamento architettonico della città.

 

Al progetto urbanistico lavorò Gustavo Giovannoni, una delle firme più prestigiose dell’epoca, coadiuvato da Innocenzo Sabbatini, che firmò i progetti degli edifici più pregiati del quartiere. Nel corso del tempo si aggiunsero anche altri architetti.


SCHEDA EVENTO
La Garbatella, la città giardino di domani  e la città leggera
La via pacifica della vera riforma


Luogo
Casa dell’Architettura
Piazza Manfredo Fanti 47
Roma


Convegno
9 aprile 2015 | ore 9.30


Periodo mostra
dal 9 al 24 aprile 2015


Orari
dal lunedì al venerdì | dalle ore 10 alle 19.00
sabato e domenica chiuso
ingresso libero  


La partecipazione al Convegno per gli architetti da diritto a 6 Crediti formativi permanenti. La registrazione è obbligatoria sul sito: www.architettiroma.it/formazione/notizie/16616.aspx

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico