Città e democrazia: lectio magistralis di Carlo Olmo a Modena

Carlo Olmo, professore ordinario di storia dell’architettura al Politecnico di Torino e direttore del “Giornale dell’architettura” e dell’Urban Center di Torino, terrà una lezione sulla relazione fra città e democrazia, coniugandola con le questioni che segnano il periodo attuale e con i punti focali per il futuro.

 

L’appuntamento, previsto per giovedì 24 maggio Presso il Teatro Fondazione Collegio San Carlo di Modena, prosegue il percorso culturale sulla città promosso dal Comune di Modena, per offrire alla propria comunità strumenti di conoscenza sulle trasformazioni urbane.

 

La lezione magistrale di Carlo Olmo è un appuntamento di particolare valore. Storico di rilievo internazionale, Olmo propone nuovi punti focali degli studi che conduce sul rapporto fra democrazia e città, esplorando il significato che assume oggi la parola qualità, suggerendo possibili scenari per la costruzione di una cultura della qualità urbana fondata sul dialogo e sulla relazione fra i diversi saperi che concorrono alla conoscenza e fra i molti attori che costruiscono e abitano la città.

 

Oggi ci sono varie categorie utilizzate per definire la qualità urbana: la bellezza, la sostenibilità, l’innovazione, una nuova partecipazione, la “smart city”, ma la qualità ha caratteri trasversali, e solo l’alleanza fra queste e altre categorie concorre alla sua realizzazione.
Definire immaginari e scenari condivisi, un nuovo patto fra governo e progetto, può restituire un vero significato al tema dello spazio pubblico, dei diritti, dei beni fisici come le piazze, le strade, le case, con un confronto aperto fra le diversità, ed il riconoscimento alla città, che è anche una produzione sociale, di complessità, contraddizioni, valori molto più significativi di quanto vengano abitualmente rappresentati.

 

Scarica il flyer dell’evento

 

La lezione è promossa nell’ambito del progetto Città e architetture a Modena nel Novecento, in fase di ultimazione, curato dal Comune di Modena, Ufficio ricerche e documentazione sulla storia urbana, d’intesa con gli Assessorati alla Programmazione del Territorio e ai Lavori Pubblici e in collaborazione con enti ed istituzioni cittadini e regionali. La riflessione di Olmo, fra i più autorevoli referenti scientifici del progetto, si collega anche a questo percorso, che partendo dalla storia del Novecento vuole consegnare alla città di oggi un bagaglio di strumenti culturali per le opportunità e le sfide future.

 

Carlo Olmo è professore ordinario di Storia dell’architettura contemporanea alla I Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, di cui è stato preside dal 2000 al 2007. Ha insegnato in numerose università italiane e straniere fra cui l’École des hautes études en sciences sociales di Parigi e il MIT di Cambridge (Ma). Direttore de “Il Giornale dell’Architettura“ e dell’Urban Center di Torino, è dal 2002 consulente del Sindaco per la qualità urbana della Città di Torino.

 

SCHEDA EVENTO
Città e democrazia. Scenari sul futuro
lectio magistralis di Carlo Olmo

 

Luogo
Teatro Fondazione San Carlo
via San Carlo 5
Modena

 

Data
giovedì 24 maggio 2012

 

Orario
ore 21.00

 

Per ulteriori informazioni
Ufficio Ricerche Storia urbana
Assessorato alla Cultura
via Galaverna 8 – Modena
Tel. 059 2033876-5
E-mail: citta.sostenibili@comune.modena.it
www.cittasostenibile.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico