Burntwood School: architettura scolastica in South London

L’ampliamento della Burntwood School, dunque un’opera di architettura scolastica, dello studio londinese Allford Hall Monaghan Morris, è uno dei sei progetti candidati al premio Stirling Prize 2015, il noto riconoscimento attribuito ogni anno dal Royal Institute of British Architects alla realizzazione britannica più significativa in campo architettonico.

Allford Hall Monaghan Morris intervengono sul campus progettato negli anni ’60 dal maestro modernista inglese Sir Leslie Martin (noto sopratutto per la Royal Festival Hall), inserendo nel delicato complesso quattro nuovi volumi per le aule, una palestra e un teatro: sei blocchi dichiaratamente contemporanei a cui spetta il compito di dialogare con le preesistenze e ricostruire il tessuto scolastico.

Il linguaggio scelto dagli architetti per la facciata è un pannello prefabbricato in cemento sfaccettato, un modulo base dal sapore brutalista che ripetuto, crea un pattern interessante grazie alle numerose varianti delle aperture finestrate.

Un’espressione architettonica audace ma non troppo che si inserisce nel nuovo masterplan del campus, in cui volume costruito e spazi aperti si alternano secondo un layout coerente, distribuito da una spina dorsale centrale pedonale.

Il progetto di architettura scolastica, oltre ad essere stato nominato tra i finalisti per il RIBA Stirling Prize, ha vinto numerosi altri riconoscimenti tra i quali il RIBA National Award 2015 ed il Concrete Society Award 2014.

a cura di Simona Ferrioli

SCHEDA PROGETTO
Burntwood School

Luogo
Londra, UK

Committente
Wandsworth Borough Council

Progetto
Allford Hall Monaghan Morris

Consulenti
Paesaggio: kinnear Landscape Architects
Strutture: Buro Happold
Impianti: Mott Macdonald Fulcrum

Superficie
21.405 mq

Realizzazione
2013

Fotografie
Timothy Soar, Rob Parrish

Per ulteriori informazioni
www.ahmm.co.uk

Nell’immagine di apertura, Allford Hall Monaghan Morris, Burntwood School, vista della facciata in pannelli prefabbricati. Foto © Rob Parrish

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico