Biennale di Venezia: Architecture in translation, la traducibilità del linguaggio dell’architettura

Appuntamento speciale il 27 e 28 settembre presso le Corderie dell’Arsenale, con Manuel Orazi e Siri Nergaard per riflettere sul tema Architecture in translation. The mediation of social and urban spaces.

 

Il problema della traduzione è per sua stessa natura un incrocio di discipline. Anche se la sua importanza in architettura non è ovvia e raramente è riconosciuta, questa conferenza inaugura una discussione su alcuni dei molti modi in cui traduzione e architettura si incontrano.

 

Nella convinzione che il rapporto tra le due meriti attenzione, sono stati invitati studiosi di diverse discipline e pratiche a discutere le questioni che riguardano l’architettura nella traduzione. Viene accolta con favore la riflessione e la discussione su temi quali la traduzione classica di un disegno in edificio, o di uno spazio in spazio architettonico. Ci si interroga sulla traducibilità del linguaggio dell’architettura, su come spazi e luoghi vengano tradotti attraverso l’architettura, su come i paesaggi urbani si trasformino nella loro traduzione, e su come i traduttori siano mediatori dello spazio e del luogo sociale e urbano.

 

La stessa Biennale di Venezia è, fin dai suoi esordi, un esempio ideale di questa complessa attività di traduzione. Per creare un fecondo dibattito, sono stati due temi, o domande, da cui i partecipanti sono invitati a sviluppare i loro contributi: Genius loci contro Città generica: ciò che viene percepito come intraducibile costituisce la sostanza specifica di una cultura, di una lingua o di un luogo, essendo così spesso la base per le identità (nazionale, culturale, disciplinare ecc.), ma ciò potrebbe essere sicuramente criticato; l’architettura ha bisogno di un metalinguaggio per essere tradotta? Oppure, se l’architettura è essa stessa un linguaggio, e in quanto tale, è già traducibile in altri e diversi luoghi e culture?


SCHEDA EVENTO
14. Mostra Internazionale di Architettura Fundamentals
Weekend specials
Architecture in translation. The mediation of social and urban spaces


Luogo
Corderie dell’Arsenale
Venezia


Date
27 e 28 settembre 2014


Orario
sabato 27 settembre | 10.00-12.00
domenica 28 settembre | 10.00-18.00


Per ulteriori informazioni
www.labiennale.org

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico