Biennale di Architettura: Memorials on the Sidewalks, nuova lettura dello spazio pubblico

Weekend intenso alla XIV Biennale di Architettura di Venezia con Elena Pirazzoli, Roberto Zancan per Memorials on the Sidewalks, una riflessione sullo spazio pubblico dell’Italia repubblicana, segnata nella sua storia da attacchi terroristici, conflitti politici e trame eversive.

 

Gli obiettivi della violenza erano ovunque: luoghi simbolici della vita sociale, economica e culturale allo stesso modo di semplici strade e incroci; spazi privati di comuni cittadini e personalità politiche, tanto quanto centri e istituzioni. È di ciò che danno testimonianza i memoriali creati sui marciapiedi. Analizzare oggi questi eventi non richiede semplicemente di esplorare le opposte ideologie, o ripercorrere le vicende processuali, ma necessita di riflettere su quella serie, drammaticamente estesa, di “gesti urbani”.

 

Gli anni di piombo e la strategia della tensione sono in gran parte una storia di corpi all’interno di spazi urbani: le azioni dei terroristi, le salme scomposte delle vittime, le manifestazioni e i funerali di Stato, le cicatrici sui sopravvissuti. Ascoltando le parole di un architetto che, in quanto tale, fu scelto come obiettivo politico, la performance immerge il pubblico in questo dramma urbano. Figure e gesti trasfigurano le icone fotografiche di quegli anni proiettandosi sullo sfondo delle odierne scene quotidiane dove allora si svilupparono quelle violenze.

 

SCHEDA EVENTO
Memorials on the Sidewalks
a cura di Elena Pirazzoli e Roberto Zancan


Luogo
Corderie dell’Arsenale
Venezia


Date
18-19 ottobre 2014


Orario
10.00-18.00


Per ulteriori informazioni
www.labiennale.org

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico