Biennale di architettura Barbara Cappochin, Renzo Piano ospite d’onore della sesta edizione

Sarà l’architetto Renzo Piano, neo senatore a vita, l’ospite d’onore della sesta edizione della Biennale di Architettura “Barbara Cappochin”, promossa dalla Fondazione Barbara Cappochin e dall’Ordine degli Architetti P.P.C. della provincia di Padova, insieme al Comune di Padova, realizzata in collaborazione con la Regione del Veneto, il Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (C.N.A.P.P.C.) e l’Unione Internazionale degli Architetti (U.I.A.).

 

Ricca di eventi questa edizione della Biennale che, come tradizione, è articolata attraverso, tra l’altro, il Premio Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin” sua iniziativa più importante – che quest’anno vede, per la prima volta, vincitrice un’opera realizzata in Italia; la “Medaglia d’oro Giancarlo Ius”, destinata all’opera di architettura maggiormente innovativa e sostenibile sotto il profilo del risparmio energetico e dell’utilizzo delle energie rinnovabili; il “Premio Provinciale” per opere realizzate nella provincia di Padova.

 

I vincitori dei tre Premi saranno annunciati oggi, lunedì 9 settembre, nel corso di una conferenza stampa presso la Sala Bresciani Alvarez del Comune di Padova.

 

Nel corso della conferenza stampa Giuseppe Cappochin, presidente della Fondazione e dell’Ordine degli Architetti di Padova, illustrerà gli eventi culturali che caratterizzeranno l’edizione 2013/2014 della Biennale e che avranno uno dei momenti più significativi nella cerimonia di premiazione del Premio Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin” che avrà luogo il 26 ottobre al Teatro Verdi di Padova.

 

Come tradizione, le migliori opere, selezionate dalla Giuria internazionale, verranno esposte in piazza Cavour sul “Tavolo dell’Architettura”, in pietra di Vicenza, il cui progetto porta la prestigiosa firma proprio di Renzo Piano, al quale la Biennale dedica anche la Mostra a Palazzo della Ragione “Renzo Piano Building Workshop – archivi”. Il Tavolo è realizzato dal Laboratorio Morseletto, storico partner della “Biennale”.


Per ulteriori informazioni
www.barbaracappochinfoundation.net

 

Nell’immagine, vista di dettaglio del Consejo Ribera De Duero, Roa de Duero, Burgos, architetti Fabrizio Barozzi e Alberto Veiga, vincitori della quinta edizione del Premio di Architettura “Barbara Cappochin”, sezione “Premio Internazionale”

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico