Biennale Architettura 2016, i premi ufficiali

biennale architettura 2016

La Giuria internazionale della Biennale Architettura 2016, composta da Hashim Sarkis (Presidente di Giuria, Libano, USA), Pippo Ciorra (Italia), Sergio Fajardo (Colombia), Marisa Moreira Salles (Brasile), e Karen Stein (USA), ha deciso di attribuire così i premi ufficiali:

Leone d’oro per la miglior Partecipazione Nazionale:
SPAGNA – UNFINISHED
Commissario: Iñaqui Carnicero + Carlos Quintans.
Curatore: Carnicero + Quintans.
Espositore: Contemporary  Spanish Architecture.
Sede: Giardini
Motivazione: per l’accurata selezione di architetti emergenti il cui lavoro dimostra come l’impegno e la creatività possano superare i limiti materiali e di contesto.

Due menzioni speciali sono state attribuite alle seguenti Partecipazioni Nazionali:

  • GIAPPONE – en : art of nexus
    Commissario: The Japan Foundation. Curatore: Yoshiyuki Yamana. Espositore: Seiichi Hishikawa, mnm (Mio Tsuneyama), Osamu Nishida+Erika Nakagawa(Osamu Nishida, Erika Nakagawa, Naruse Inokuma Architects (Jun Inokuma, Yuri Naruse), Naka Architects’ Studio (Toshiharu Naka, Yuri Uno), Nousaku Architects (Fuminori Nousaku, Junpei Nousaku), miCo. (Mizuki Imamura, Isao Shinohara), Levi Architecture (Jun Nakagawa), Shingo Masuda+Katsuhisa Otsubo Architects (Shingo Masuda, Katsuhisa Otsubo), Koji Aoki Architects (Koji Aoki), 403architecture [dajiba] (Takuma Tsuji, Takeshi Hashimoto, Toru Yada), BUS (Satoru Ito, Kosuke Bando, Issei Suma), dot architects (Toshikatsu Ienari, Takeshi Shakushiro, Wataru Doi).
    Sede: Giardini
    Motivazione: per aver trasformato la densità in un’occasione poetica per produrre coesione sociale e modelli alternativi di vita collettiva.
  • PERÙ – OUR AMAZON FRONTLINE
    Commissario: José Orrego Curatore: Sandra Barclay e Jean Pierre Crousse.
    Espositori: Elizabeth Añaños; Sebastián Cillóniz; Claudia Flores; Jose Luis Villanueva; Militza Carrillo, Gino Fernández; Miguel Chávez, Alvaro Echevarría, Alfonso Orbegoso; Karel van Oordt, Daizuke Izumi, Alejandro Torero; Carlos Tamayo; Luis Miguel Hadzich.
    Sede: Arsenale, Sale d’Armi
    Motivazione: per aver portato l’architettura in un angolo remoto del mondo, facendone un luogo per l’istruzione e allo stesso tempo un mezzo per tutelare la cultura amazzonica.

Scopri il programma completo dei “Meetings on Architecture”

Leone d’oro per il miglior partecipante:
Gabinete de Arquitectura (Solano Benítez; Gloria Cabral; Solanito Benítez)
Sede: Padiglione Centrale – Giardini
Motivazione: per aver messo insieme materiali primari, semplicità strutturale e lavoro non qualificato, per portare la qualità dell’architettura a comunità che ne erano escluse.

Leone d’argento per un promettente giovane partecipante:
NLÉ (Kunlé Adeyemi)
Sede: Gaggiandre – Arsenale
Motivazione: per aver dimostrato con forza che l’architettura, iconica e allo stesso tempo pragmatica, è uno strumento per amplificare l’importanza dell’istruzione, a Lagos così come a Venezia.

La Giuria ha deciso, inoltre, di assegnare una menzione speciale:

  • Maria Giuseppina Grasso Cannizzo
    Sede: Padiglione Centrale – Giardini
    Motivazione: per la perseveranza nel ricorrere all’integrità della disciplina per trasformare il quotidiano in progetti di architettura capaci di andare al di là del proprio tempo.

La cerimonia di premiazione si è tenuta sabato 28 maggio 2016 a Ca’ Giustinian, sede storica della Biennale di Venezia. In questa occasione è stato anche consegnato il Leone d’Oro alla carriera attribuito, come avevamo già visto, a Paulo Mendes da Rocha.

 

Nell’immagine di apertura, Alejandro Aravena, Direttore della Biennale Architettura 2016, durante la cerimonia di premiazione. Fonte: La Biennale.

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico