Between Earth and Heaven. L’architettura di John Lautner in mostra a Glasgow

Si terrà fino al 26 luglio 2009 presso The Lightouse – Scotland’s Centre for Architecture, Design and the City, la mostra Between Earth and Heaven, la prima retrospettiva dedicata all’architetto John Lautner (1911-1994) uno dei più importanti e influenti architetti americani del Ventesimo secolo appartenente alla scuola di Frank Lloyd Wright. La sua lunga carriera, che comprende un arco di quasi sessant’anni, è rappresentata essenzialmente nella California del sud, con più di 150 edifici che includono abitazioni private, diners e showroom.

 

La mostra offre l’occasione unica di ammirare una selezione di materiale d’archivio mai esposto prima e che include schizzi di studio, modelli e disegni esecutivi. Nell’allestimento della mostra il materiale originale è presentato accanto a nuovi plastici realizzati a grande scala, una serie di brevi filmati e fondali che riproducono il paesaggio e che rappresentano i principali elementi dell’architettura di Lautner, il rapporto con il contesto e la dimensione poetica che sottende la progettazione delle strutture.
Un esteta, un visionario filosofico e sociale, Lautner realizzò edifici che continuano a stupire per la loro originalità strutturale, la loro forza compositiva e il loro innovativo utilizzo dei materiali.
Los Angeles, la città in cui l’architetto lavorò, consentì a Lautner di lavorare per clienti creativi e fantasiosi che gli diedero la libertà di sperimentare, oltre a possedere una conformazione variegata tra zone pianeggianti e collinari che già di per sé costituiva una sfida per l’architettura. Lautner ebbe l’abilità di applicare logiche strutturali e specifiche soluzioni anche nell’uso dei materiali per ciascun progetto, creando architetture eccezionali che scaturivano da quello specifico contesto.

 

Amante delle collaborazioni, Lautner non lavorò mai isolato credendo che buone relazioni fossero integrate alle architetture grandiose e non impose ai propri committenti gli spazi in cui questi dovevano vivere ma interpretò, con sorprendenti risultati, desideri e necessità dei suoi clienti.
Lautner vedeva i suoi edifici come spazio vivo che si sarebbe adattato e trasformato dal momento in cui i proprietari ne avrebbero preso possesso.

 

Tra le architetture più importanti di John Lautner esposte alla mostra, Elrod House a Palm Springs, Pearlman Mountain Cabin a Idyllwild, Marbrisa ad Acapulco e la “Chemosphere”, icona di Los Angeles.

 

BETWEEN EARTH AND HEAVEN
The Architecture of John Lautner

20 marzo – 26 luglio 2009

 

The Lighthouse

Scotland Centre for Architecture, Design and the City
11 Mitchell Lane
Glasgow

 

Tel: 0141 221 6362
www.thelighthouse.co.uk

 

Nell’immagine: Arango Residence (fonte)

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico