Beni culturali, Maggioli Musei per lo sviluppo dei Musei Italiani

È partito il progetto Maggioli Musei che offre ai Musei Comunali e Statali una vasta e completa gamma di prodotti e servizi specifici. Trovi la descrizione dell’offerta su www.maggiolimusei.it

La missione di questo ambizioso progetto è affiancare e supportare il rilancio e lo sviluppo dei Musei Italiani, a partire dalla Digitalizzazione, l’Informatica, il Web e le App oltre ai settori più tradizionali quali la Stampa e l’Editoria, fino anche alla Consulenza. Il Gruppo Maggioli , mette a disposizione la propria esperienza nel mercato della PA dei Musei per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del nostro paese.

A proposito del progetto Maggioli Musei leggi anche l’editoriale Beni culturali, un modo diverso per valorizzarli di Marcello Balzani

La società Parallelo Srl di Firenze è specializzata dal 1997 in applicazioni informatiche per Musei, beni storici, archivistici e bibliografici. Il Gruppo Maggioli ha acquisito la società e potrà usufruire, e sviluppare, il suo know how.

Lo fa sin da subito, da ieri. In questi giorni Maggioli Musei viene presentato a “Restauro Musei”, il Salone Espositivo inaugurato proprio ieri a Ferrara Fiere. Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, ha fatto visita anche allo stand Maggioli.

Franceschini_Restauro_2

 

Il nostro obiettivo ambizioso è rendere i Musei più accessibili, più interattivi, più rispondenti alle esigenze del pubblico. La strada per raggiungere questo traguardo passa attraverso l’integrazione delle piattaforme e dei sistemi gestionali, l’utilizzo delle più evolute tecnologie di comunicazione e web marketing, lo sfruttamento delle potenzialità legate alla virtualizzazione della realtà, nel rispetto della tradizione culturale italiana”: così Amalia Maggioli, Direttore Commerciale e Marketing del Gruppo Maggioli nonché Presidente del Consiglio di Amministrazione di Parallelo srl.

La società toscana è specializzata nelle ricostruzioni virtuali di ambienti storici e oggetti d’arte attraverso l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, essenziali per comprendere e contestualizzare le opere d’arte.

Pur essendo nata solo 9 anni fa, Parallelo vanta un curriculum di realizzazioni di alto profilo. Tra le realizzazioni recenti ricordiamo:
– il ‘touch screen’ con la ricostruzione 3D della Tribuna degli Uffizi di Firenze, (recentemente anche in versione per realtà virtuale su visore Samsung Gear VR);
– il progetto di Rete Virtuale dei Musei Italiani avviato con la APP Museum; la APP Uffizi AR per la ricostruzione in Augmented Reality delle opere d’arte;
– la Web APP e la rete WiFi della Pinacoteca Nazionale di Siena;
– il sistema interattivo di visita del Museo con tecnologia ‘motion control’ per il Museo Civico di Bassano;
– la rete WiFi realizzata sui 13.000 mq di superficie della Galleria degli Uffizi, per 500 utenti simultanei con Web App dedicata;
– i ‘touch Screen’ per il Museo Nazionale di Casa Giusti di Monsummano Terme e per la Villa Medicea La Petraia a Firenze;
– la ricostruzione virtuale degli archivi Bardi attualmente divisi in vari archivi di stato.

Maggioli Musei è quindi tutto questo e anche di più: è il risultato dell’unione di un’esperienza di sviluppo della tecnologia per la cultura e dell’esperienza di gestione dei servizi per la PA. La vasta gamma di prodotti specifici e imprescindibili per i Musei Comunali e Statali è la il risultato

Per informazioni: www.maggiolimusei.it www.parallelo.it

 

A proposito del Salone del Restauro_Musei, potrebbe interessarti  Rilievo del progetto e modellazione digitale: l’architettura brasiliana e indiana del ‘900

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico