BeEco: giovani talenti in mostra ad Expocasa 2010

47° edizione per Expocasa  al Lingotto Fiere di Torino dal 27 febbraio al 7 marzo: 40.000 mq di idee per l’arredo casa in una delle più importanti e consolidate manifestazioni del settore a livello nazionale rivolte al grande pubblico, la cui organizzazione è curata da Lingotto Fiere-GL events Italia.

La novità di quest’anno si chiama BeEco, un’iniziativa creata per far emergere giovani talenti creativi del design e dare visibilità a progetti inediti ed eco-compatibili che andranno a comporre il Villaggio del Design di Expocasa. La selezione coinvolge 100 giovani creativi, designer, progettisti under 35 che si sono cimentati con il tema BeEco, ovvero l’economia, l’ecologia e l’eco-multifunzionalità degli oggetti e dei progetti come risposta del design alla crisi economica. Un’opportunità, quella di Torino, offerta ai giovani che vogliano usufruire di una vetrina qualificata per proporsi al pubblico degli operatori del settore.

I progetti esposti, ancora mai prodotti, offrono una panoramica sulla giovane creatività italiana, dove il modo di concepire gli oggetti quotidiani – sedute, scaffali, utensili, lampade – è guidato da una interpretazione originale della forma, ma anche da un approfondito studio di eco-sostenibilità. La maturità progettuale degli elaborati scelti per l’esposizione mostra che il talento di concepire idee innovative è sempre accompagnato dall’attenzione alla tecnica costruttiva e alla scelta di materiali coerenti con un corretto impatto ambientale: quale migliore occasione, quindi, per scoprire i designer che faranno tendenza nelle produzioni di domani?

Il concept BeEco del produrre in maniera ECOlogica, ECOnomica ed ECOmulti-funzionale e anche a ChilometriZERO è stato inoltre esteso alla produzione, coinvolgendo artigiani e aziende capaci di applicare modalità produttive attente all’ecosostenibilità, al riciclo e all’utilizzo di materie prime locali. Una sezione di BeEco sarà così a disposizione di produttori ecosostenibili in tutto l’iter di lavoro.

BeEco è firmato +39 Design Management, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Torino.

Nell’immagine, ZERBINO composto con le suole fornite dai calzolai del quartiere torinese Vanchiglia. L’opera fa parte del progetto “Oggetti di quartiere”, ideato da Design Gang per Borgo Vanchiglia, un quartiere di Torino dove, accanto a storiche botteghe artigiane, ormai da alcuni anni ha preso vita un network di artisti, designer, architetti, fotografi. Una serie di oggetti nati dal quartiere per il quartiere, vecchi elementi che riacquistano vita e si accendono di nuova energia. Il tutto pervaso dall’essere sostenibile, non solo negli oggetti ma anche nei comportamenti. © Design Gang

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico