Bathroom design, il design del bagno nella cultura d’impresa

Lo scorso 3 giugno a Perugia, nell’ambito di Festarch – Festival Internazionale dell’architettura – Catalano, leader nel settore ceramica per l’arredo bagno, ha presentato in anteprima il volume “Catalano. Il design del bagno nella cultura d’impresa” edito da il Sole 24 ore Cultura.

 

Lo splendido chiostro di San Lorenzo ha fatto da cornice all’evento “Lazio – Il design per gli spazi funzionali” moderato da Manuel Orazi, un momento di riflessione durante il quale sono intervenuti Domitilla Dardi, Carlo Martino e Diego Rossi – rispettivamente storica del design, art director di Catalano e Export Manager dell’azienda – sui temi del progetto editoriale. Dardi e Martino sono i curatori della pubblicazione, che contiene una interessante dissertazione storica e sociologica delle diverse tipologie di bagno e rappresenta al contempo per Catalano un efficace strumento di riflessione culturale per divulgare la sua storia, i suoi valori e la sua filosofia.

 

“Catalano. Il design del bagno nella cultura d’impresa” apre con un’esaustiva speculazione scientifica su alcuni modelli “culturali” dello spazio bagno del Novecento, cui sono stati attribuiti specifici caratteri, generi e identità. Elementi tutti descrivibili attraverso icone dell’immaginario collettivo, alla cui costruzione hanno contribuito l’architettura, l’arte, il cinema e la letteratura. Rispetto a questi modelli, si definisce “il bagno Catalano”, inteso come risultato di una profonda riflessione sul senso del produrre sanitari all’interno di processi sociali, culturali e architettonici della contemporaneità. Il progetto Catalano si inquadra in alcuni filoni speculativi che vanno dalle “Teorie della semplicità” e della sua ricerca, alla “Teoria dei Sistemi”.
A essere indagati e raccontati sono soprattutto gli ultimi dieci anni della storia aziendale, più significativi di una originale strategia imprenditoriale e associabili ad alcune famiglie di prodotti che risultano essere emblematiche dei valori e dei contenuti aziendali, primo tra tutti il sistema Zero. Per contenere la spinta autocelebrativa si leggono – impaginate liberamente e trasversalmente all’interno del volume – frasi, appunti, annotazioni, a firma di autorevoli personaggi del mondo del design, dell’economia, dell’architettura, del marketing, con l’obiettivo di creare un livello di narrazione parallelo rispetto ai contenuti degli altri capitoli.

 

Un’intera sezione è invece dedicata alle innovazioni tecnologiche apportate negli anni, fino alla recente partnership con Sacmi, con cui Catalano sta realizzando un polo di eccellenza produttiva unico al mondo. Scelte tecnologiche tutte orientate alla ricerca di un livello qualitativo altissimo. Chiude la pubblicazione un breve excursus storico, illustrato con l’ausilio dell’infografica, in cui si visualizzano le tappe fondamentali dello sviluppo dell’azienda nei suoi primi quarant’anni.

 

Questo volume è composto da dieci sezioni, di cui le prime nove analizzano storicamente e socialmente le diverse tipologie di bagno: maschile, femminile, letterario, medico, tecnologico, esibizionista, intimista, etnico. Una carrellata di letture possibili dell’ambiente bagno, che ha caratterizzato la vita dell’uomo da secoli.
Scorrendo il ruolo svolto dalla stanza da bagno nella storia, ci si accorge, infatti, che essa identifica molti aspetti misteriosi che vale la pena indagare: il rapporto dell’uomo con la nudità, e quindi con l’osceno, l’eros, ma anche la vulnerabilità; quello col rilassamento e l’ozio, inteso a volte come controparte dell’attività lavorativa, altre come sua totale negazione; l’appropriazione della parte più animalesca del nostro essere nel mondo.

 

Il bagno è poi il luogo del passaggio liquido, di acque chiare o nere che siano, le quali ci connettono a un tutto più ampio: in senso fisico, perché attraverso le tubature, arterie segrete della città, si realizza la connessione del singolo alla collettività; in senso concettuale perché la fisicità del corpo ci rende tutti simili.
Ecco allora che il percorso qui affrontato è quello dell’immaginario connesso alla stanza da bagno e a tutto ciò che essa rappresenta nella cultura presente e passata.
L’ultima sezione è dedicata a Ceramica Catalano: fondata nel 1967, è oggi l’azienda italiana che offre la miglior qualità produttiva nel settore del sanitario in ceramica Made in Italy. Gli impianti produttivi di nuova generazione sviluppano una capacità produttiva annua di 1.000.000 pezzi. Un primato tecnologico e culturale costruito attraverso anni di esperienza e attestato da numerosi riconoscimenti internazionali. (Tratto dalla scheda del volume pubblicata sul Sole 24 Ore Cultura)

 

 

SCHEDA DEL LIBRO

 

Catalano. Il design del bagno nella cultura d’impresa
di Domitilla Dardi e Carlo Martino

 

Edizione
Motta Architettura
24 ore Cultura

 

Formato: 23×30 cm
Pagine: 160
Illustrazioni: 160
Prezzo: 35,00 €
ISBN 978-88-6116-137-5

 

Ceramica Catalano srl
www.catalano.it

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico