Attività edilizia. La disciplina dopo il Decreto sviluppo

Lo studio del Consiglio Nazionale del Notariato sui titoli abilitativi.

 

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha pubblicato lo studio n. 325-2011/C relativo alle modifiche che sono state apportate al DPR 380/2001 (Testo unico edilizia) dal decreto legge 40/2010, convertito nella legge 73/2010 e successivamente dal decreto legge 70/2011, il cosiddetto Decreto sviluppo, convertito nella legge 106/2011.

 

In particolare, lo studio affronta le problematiche legate alla commerciabilità dei fabbricati e le competenze del notaio, operando una ricognizione della disciplina dell’attività edilizia e dei relativi titoli abilitativi richiesti, distinguendo tra attività completamente liberalizzate, opere soggette a semplice  comunicazione (CIL), interventi per i quali è possibile presentare una segnalazione certificata di inizio attività, nonchè opere soggette a Super-Dia e permesso di costruire.

 

Scarica il testo dello studio del Consiglio Nazionale del Notariato

 

Scritto da

The author didnt add any Information to his profile yet



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News dal Network Tecnico