Powers of Ten - Design
Maggioli Editore

Powers of Ten

Powers of Ten

Dal 14 al 19 aprile, nell’ambito del SaloneSatellite, Wallonie-Bruxelles Design/Mode presenta una piattaforma di dieci designer e le loro proposte innovative per l’habitat domestico: sistemi di illuminazione, rivestimenti murali, tavoli e librerie, sedute e complementi d’arredo. Questa edizione è caratterizzata in modo particolare da ricchezza tecnica e varietà dei materiali impiegati. Autori di prototipi destinati alla produzione industriale o alla piccola serie artigianale, questi designer prendono parte attiva nel dibattito attuale sul ruolo svolto dal design in rapporto alla società e all’ambiente, in difesa di processi diversificati dove l’oggetto viene ricondotto puntualmente all’interno di un sistema di riflessioni globali, umane e universali.

 

Powers of ten (Potenze di dieci) è un’opera culto della cinematografia tra scienza e arte, che mette in luce la teoria della relatività e il concetto di percezione. Un viaggio per immagini lungo la scala dell’Universo, tale progetto venne realizzato nel 1968 dagli architetti e designer Charles & Ray Eames e sette anni dopo fu prodotto da IBM. Una giornata come le altre, in un parco di Chicago, durante un pic-nic… Ogni 10 secondi il campo visivo s’ingrandisce alla potenza di 10, dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo. Le persone, gli oggetti divengono semplici “misure” di riferimento, entità comparative, relative. Quest’opera resta di un’attualità sconcertante…
Un tributo ai grandi Eames, al nuovo decennio e ai designer selezionati dal comitato del Cosmit: il numero elevato dei partecipanti, di cui sei alla prima esperienza in questo contesto, è una conferma dell’interesse ormai diffuso per il design belga. I dieci prescelti (un collettivo e 9 designer) propongono delle soluzioni inedite che contribuiscono a sviluppare una missione ormai indispensabile del design: quella di creare un’offerta di oggetti intelligenti e sostenibili, in grado di coabitare con la meravigliosa complessità dell’universo.

 

Wallonie-Bruxelles Design/Mode (WBDM) è un’organizzazione governativa che offre un servizio di supporto per lo sviluppo e il riconoscimento internazionale dei designer e gli stilisti attivi in Vallonia e a Bruxelles. Anche quest’anno, WBDM sostiene la partecipazione di questi 10 giovani designer.

 

I DESIGNER

 

Emmanuel Bauthier Ho realizzato Triplex per schiarire le zone oscure e spesso dimenticate che abitualmente si trovano nei nostri saloni: gli angoli delle pareti. Grazie a questo nuovo tipo d’illuminazione, gli angoli assumeranno una nuova funzionalità. La lampada si declina in diverse tipologie, dal bianco al nero, al colore, in plexiglas trasparente o opalino, brillante o satinato. Può essere installata sul soffitto, posata al suolo, come applique murale o ancora servire come lampada da scrivania, a secondo dei desideri e dei bisogni di ciascuno. Una collezione in preparazione permetterà di assemblare altri moduli che consentano di estenderla sulla lunghezza o sulla larghezza della parete.

 

Loïc Detry I pannelli traforati per rivestimento murale Vertige de l’Ajour sono fabbricati in maniera artigianale nel laboratorio del designer. Realizzati in gesso porcellanato, i pannelli sono ottenuti con fusione a stampo. Questo materiale estremamente duro permette di ottenere una struttura molto fine che sembra accarezzare il punto di rottura. Ispirati in origine all’antica tecnica del gebs marocchino, questi pannelli permettono di creare vere e proprie pareti ricamate.

 

Déborah Franquet Creare oggetti seducenti, divertenti, intelligenti e funzionali. Ciò che mi piace nel design, è la dimensione materiale e immateriale; è il legame affettivo che subentra tra l’oggetto e chi l’utilizza. Il design deve essere piacere, funzione, divertimento e ludicità. Deve rimettere in questione lo stato delle cose per cercare di cambiare il nostro modo di percepirle, la nostra visione della vita. Il mio approccio consiste nel giocare con i paradossi, le metafore, usando l’ironia e la provocazione, e un tocco di poesia.

 

Emmanuel Gardin “Il lavoro del designer è come il processo alchemico di una crisalide. La trasformazione che si compie dalla materia a ciò che ne risulta resta spesso incomprensibile, ma il risultato finale è sempre sorprendente o comunque suscita il nostro interesse.” Krizalid Studio, creato nel 2008 da Emmanuel Gardin, è uno studio di design il cui leitmotiv è la (multi)funzionalità e la flessibilità. Nel creare prodotti finiti ‘senza funzione’, gli oggetti questionano e coinvolgono l’utilizzatore. Una lastra di alluminio, una volta piegata ingegnosamente, permette di classificare e disporre opere letterarie, di sedervisi sopra o ancora di diffondere una luce d’ambiente; un globo di vetro che, investito di una certa creatività, diventa un’abat-jour personalizzata, unica… Tutti questi oggetti sono altrettanti processi creativi che invitano l’utilizzatore a trasformare il proprio spazio, adoperando la sua immaginazione.

 

Marie Gobert Guidata da intenti personali, in generale opero per rispondere al meglio a tre obiettivi: la sperimentazione dei materiali, la semplicità delle forme e l’emozione che un prodotto può suscitare. La sperimentazione costituisce la parte più complessa del mio operato. Mi interessano in modo particolare i materiali e il loro potenziale di impiego. Tutti i miei prototipi sono caratterizzati da un lavoro di ricerca costante della materia per giungere alla riflessione, all’incongruità, alla sorpresa. Questa volontà di sorprendere genera il contatto emotivo. Rendendo l’oggetto più sensibile, cerco di interpellare l’anima, di animare gli oggetti per meglio sentirli e percepirli. In breve, cerco semplicemente dei modi innovativi quantunque razionali di creare oggetti. L’oggetto diventa in tal senso l’occasione per esplorare i materiali, metterli in primo piano e per restituire loro la vera natura. La sensibilità è al centro del mio lavoro, ed è là che la bellezza dell’oggetto ritrova tutto il proprio significato.

 

Pauline Gorelov Selezionata dalla giuria del programma 101% Designed in Brussels nel 2007, Pauline Gorelov è una designer di Bruxelles, specializzata nel disegno di motivi stampati per tessuti, carta da parati, piastrelle e altri rivestimenti. Il suo lavoro, decisamente contemporaneo, già riconosciuto in occasioni espositive a Londra, New York e Berlino, si ispira alle ultime tendenze della moda e della grafica indipendente attuale. Accantonando le tematiche ornamentali classiche, come fauna e flora, la designer crea atmosfere astratte, eleganti e gradevoli, dove i soggetti, ispirandosi vagamente a iconografie di science-fiction e high-tech, strutturano la superficie con una ritmica che trasforma il motivo in una musica visuale vibrante. Parallelamente alla creazione di collezioni per la decorazione e il design d’interni destinate alla produzione, Pauline collabora con marchi belgi e internazionali, architetti d’interni, decoratori di eventi o fotografi di moda.

 

Vincent Olm Fedele ai principi di semplicità e di sfasamento che caratterizzano il suo lavoro da due anni a questa parte, la collezione senza compromessi che Vincent Olm propone in occasione del SaloneSatellite 2010 si articola attorno a un tema centrale: il pasto. Frutto di una riflessione sul concetto di convivialità, la collezione “Utopia” stravolge le regole fondamentali, estremizzando il mescolamento di culture e il disegno: il pasto avviene al suolo, attorno a un piatto fuori misura, le sedie sono semplici ‘zigrini’, mentre l’illuminazione è generosa come un seno materno. Se il modello ‘occidentale’ è decisamente messo al bando, la funzionalità rimane: la parte centrale crea uno spazio di ‘comunità’ destinato ad assemblare gli alimenti, mentre i bordi servono alla consumazione individuale. Una funzionalità ‘altra’, all’incrocio dei mondi, che accorda una postazione centrale alla condivisione e invita l’utilizzatore a osservare la consuetudine dell’ambiente che lo circonda con uno sguardo differente.

 

Olivier Pitot La ricerca che sviluppo attraverso la creazione di oggetti (mobili, sculture, installazioni) interroga i principi della natura dei materiali, come secrezioni naturali di forme minerali o organiche (e, per estensione, l’oggetto industriale in serie), i frattali, la ricorrenza di motivi e il loro degrado. Le tecnologie sono per me estensione della natura, come il nesso che amo creare tra le nervature di una foglia e la struttura di un ponte. I codici che utilizzo nelle mie creazioni, a volta non senza ironia, sono pieni di contrasti, oscillanti tra materiali dai colori primari della produzione industriale e l’utilizzo di materie naturali e di tecniche cosiddette ‘nobili’ o tradizionali. All’incrocio di questi universi così diversi, impiegando materiali nuovi o riciclati che vengono privati del loro utilizzo originario, interrogo ciò che separa l’oggetto nuovo dagli scarti, l’utile dal futile, l’utensile quotidiano dall’opera d’arte.

 

Stuut è un collettivo composto da quattro architetti d’interni. Appassionati del design, abbiamo deciso di lanciarci nella creazione di mobili. La nostra prima collezione di oggetti consiste in tre lampade: Babelute, Chicon e Carrousel. La nostra ricerca ha per fine la produzione di un design ludico, puro e funzionale.

 

Mathias van de Walle Partire da un nonnulla per giungere all’essenziale. Vasi o secchielli da champagne in alluminio che si ripiegano come origami, scaffalature dalle combinazioni molteplici, porta-uova in PVC soffice... Mathias van de Walle privilegia la modularità e la flessibilità, l'oggetto che può appiattirsi come un foglio. Pratico, maneggevole e adatto a un trasporto più economico ed efficiente. I suoi lavori propongono una traduzione spaziale di forme geometriche semplici. Un design da manipolare, da ricreare ogni volta in funzione delle necessità e dello spazio disponibile.

 


SCHEDA EVENTO


WBDM presenta
Powers of Tendieci designer dalla Vallonia e Bruxelles

 

Dove
Salone Satellite
Nuovo Quartiere Fiera Milano, Rho
Pad. 22-24 stand D1 > D11

 

Quando
dal 14 al19 aprile 2010

 

Orari
aperto tutti i giorni
dalle 09.30 alle18.30

 

Nell’immagine, Frans Van Praet, Hommage to Magritte



Ti potrebbe interessare anche



Commenta l'articolo per primo!


 
 
 
 
Confronta le migliori polizze su Assicurazione.it Risparmia 500€ sulla tua RC Auto
Le migliori compagnie
su Assicurazione.it
Scegli il miglior finanziamento casa su Mutui.it Risparmia 15000€ sul tuo mutuo casa
Le migliori banche
su Mutui.it
Trova il finanziamento che fa per te su Prestiti.it Risparmia 2000€ sul tuo prestito
Le migliori finanziarie
su Prestiti.it
 
chiudi x

Iscriviti alla newsletter EdiltecnicOnline

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica e clicca su Iscriviti


Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati

NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.